L'8 settembre 2009 se ne andava Mike Bongiorno, un'icona della televisione italiana, colui che più di chiunque altro è stato identificato, col senno di poi, come un padre fondatore. C'era lui nella prima trasmissione in assoluto trasmessa dalla Rai, "Arrivi e partenze" condotto insieme ad Armando Pizzo. C'era lui a fare da grande volto sponsor per le nascenti Tv private berlusconiane. C'era lui quando Sanremo diventava un'istituzione assoluta nell'ambito dell'industria culturale e dell'intrattenimento italiano.

A dieci anni dalla scomparsa Canale 5 dedicherà una prima serata speciale a Mike Bongiorno, condotta da Maurizio Costanzo. A darne notizie è SuperGuida Tv, che fa riferimento alla data del 5 settembre (3 giorni prima della ricorrenza) come quella destinata alla messa in onda dello speciale sulla rete ammiraglia Mediaset. Tra gli ospiti della serata dovrebbero esserci Pippo Baudo, Gerry Scotti, Chiambretti, Simona Ventura, Paola Barale, Sgarbi, Pio e Amedeo, Valeria Marini, la Signora Longari. Non poteva che essere Costanzo, d'altronde, ad onorare Bongiorno. Lui che come Mike è diventato col tempo un simbolo trasversale della Rai e di Mediaset, lui che con Bongiorno pare avesse un rapporto di grande cordialità.

E non sarebbe la prima trasmissione dedicata da Costanzo a Mike Bongiorno. L'ideatore del Maurizio Costanzo Show, molti lo ricorderanno, aveva già celebrato il conduttore e altri due grandi volti della nostra televisione, Raimondo Vianello e Corrado Mantoni, con una serata intitolata "I Tre Tenori", alla quale prese parte in qualità di moderatore Enrico Mentana. Serata che ha poi ripetuto più di recente con un nuovo terzetto composto da Paolo Bonolis, Carlo Conti e Gerry Scotti, che dei loro predecessori hanno in qualche modo raccolto il testimone.

Non è escluso che in quelle settimane Mediaset prevederà altri approfondimenti dedicati a mister Allegria, così come è più che prevedibile un Techetechetè speciale tutta dedicata a Mike Bongiorno.