29 Maggio 2014
20:29

Un trans sulla copertina del Time, è il volto noto della tv Laverne Cox

Protagonista del telefilm prossimamente in arrivo in Italia “Orange is the new black”, lei è anche una produttrice tv e, soprattutto, volto noto a sostegno del movimento LGBT. Ed è sulla copertina di una dei settimanali più noti al mondo.
A cura di Andrea Parrella

I tempi recenti stanno sicuramente sollecitando il passo della storia affinché questa riconosca con sempre maggior vigore il movimento LGBT. E pare che, visti gli eventi delle ultime settimane, questo fenomeno si stia sempre più consolidando. La vittoria di Conchita Wurst, la drag queen austriaca, all'Eurovision Song Contest qualche settimana fa, ne è chiaramente un segnale determinante, nonostante le reazioni di alcune parti, come quella della Russia, non siano state esattamente concilianti verso l'idea che "una donna barbuta" potesse salire sul tetto d'Europa dal punto di vista musicale. E in linea con questo evento rivelatosi straordinario, è anche quello che ha fatto il Time nell'ultimo numero, dedicando la copertina, per la prima volta nella storia, ad un trans.

La lotta per i diritti del movimento LGBT

Si tratta di Laverne Cox, sostenitrice e icona del movimento LGBT che è una produttrice televisiva e personaggio noto del piccolo schermo oltreoceano, originaria dell'Alabama, che con la sua presenza su una delle copertina più note al mondo ha voluto suggellare il riconoscimento da parte della Corte Suprema che ha legalizzato i matrimoni tra persone dello stesso sesso. Per la verità Laverne è, come detto, anche un noto volto televisivo, perché protagonista di una delle serie più note al momento in America, ovvero  Orange Is The New Black, targata Netflix, in arrivo il prossimo autunno in Italia. Al noto giornale ha rilasciato una dichiarazione che fa decisamente riflettere:

Mi sono sentita una donna per la prima volta in terza elementare. La maestra all'epoca disse a mia madre: "Signora suo figlio finirà a New Orleans vestito da donna". I tempi sono cambiati. Oggi rispetto a quando sono cresciuta io puoi sentirti meno solo grazie a Internet. E penso che anche sui media le giovani trans possano trovare più modelli a cui accostarsi rispetto al passato

Fedez mostra il tatuaggio del volto di Gesù piangente sulla copertina di Rolling Stone
Fedez mostra il tatuaggio del volto di Gesù piangente sulla copertina di Rolling Stone
Morta Valentina Ok, noto trans neomelodico
Morta Valentina Ok, noto trans neomelodico
Marco Bellavia al GF Vip 7, il volto di Bim Bum Bam torna in tv: la carriera e la vita privata
Marco Bellavia al GF Vip 7, il volto di Bim Bum Bam torna in tv: la carriera e la vita privata
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni