11 Aprile 2011
11:12

Un passo dal cielo: riassunto prima puntata della fiction

Pietro e Vincenzo risolvono il caso dell’omicidio di una ragazza e del rapimento di un bambino. Il commissario di polizia conosce la veterinaria Silvia e si abitua alla convivenza con lei e con Pietro, dopo il suo trasferimento da Napoli a San Candido. Intanto, la figlia ceca di Roccia, collega di Pietro, e Giorgio, nipote del personaggio di Terence Hill, fanno amicizia.
A cura di Marianna D Onghia
terence-hill-a-un-passo-dal-cielo_650x435

Un passo dal cielo ha fatto il botto, nel debutto ieri sera, in prime time. 6 milioni di spettatori e un distacco più che netto del cavallo di razza di Terence Hill sul cavalluccio di Bonolis e Il senso della vita.

Nella prima puntata abbiamo visto Pietro, capo della forestale, ricordare in un incubo la morte accidentale della moglie, durante una scalata fatta dai due coniugi. Per questo motivo la sua famiglia lo tiene alla larga. L'uomo, però, ha accanto a sè tutto il paesino di San Candido, che ripone in lui fiducia e stima. Di questo ne soffre Vincenzo, il nuovo commissario di Polizia mandato da Napoli in Val Pusteria. Il passaggio dal mare ai monti, e alle stalle, non è indolore per il vesuviano, che ha abitudini e modi di fare opposti alla gente del suo nuovo paese.

Il personaggio di Ianniello, fidanzato da tempo con una parrucchiera napoletana, non accetta l'intrusione della forestale, e in particolar modo di Pietro, negli affari di competenza della polizia e sottolinea spesso che lui si occupa delle persone e loro degli animali. Pietro non bada alla distinzione del nuovo collega, che ignora quanto il suo corpo dell'ordine abbia fatto per San Candido e quanto il loro aiuto possa rivelarsi prezioso.

Infatti, nel primo episodio della serie tv, una ragazza tossicodipendente viene scoperta morta, nei boschi del paese, con vicino un lupo insanguinato. Tutti imputano la colpa all'animale, ma Pietro lo conosce bene e capisce subito che l'omicidio non è precluso alla bestia, ma ad un terzo, che si scoprirà essere l'uomo che organizzava combattimenti tra lupi. Silvia, la vittima, lo aiutava a ricucire le ferite da combattimento dei poveri animali e una degenerazione nel rapporto con l'uomo ha causato la sua tremenda fine.

Intanto, Vincenzo si sente male, per una banale orticaria e viene portato dalla veterinaria Silvia, perchè, per i montagnoli, uomini e animali sono ugualmente curabili e si distinguono solo per l'anima, anche se la causa dell'omicidio del primo episodio non lo dimostrerebbe. La bella Gaia Bermani Amaral, nella fiction, colpisce il commissario di polizia, fedele però alla sua fidanzata. I due devono condividere la cucina, nello stabile destinato alla veterinaria, alla polizia e alla forestale.

La seconda parte della prima puntata di Un passo dal cielo comincia con il ritrovamento di Petri, un anziano del paese, spaventato da alcune voci spettrali, nel bosco. Racconta di aver sentito lamenti di un bambino e Pietro sa della leggenda di San Candido, che narra del fantasma di una piccola creatura, che si aggira tra i boschi, ma l'episodio del vecchio è un avvisaglia per quello che sta per succedere. Il piccolo Martino viene rapito e Pietro e Vincenzo si mettono sulle sue ricerche: alla fine si scoprirà che il bambino è stato rapito, per questioni economiche, dallo stesso zio e da alcuni suoi complici.

Risolto il caso, il paese è più tranquillo: il nipote di Pietro, Giorgio, incontra Chiara, figlia del collega del capo della forestale, Roccia ( Francesco Salvi). I due, dopo iniziali attriti, dovuti anche alla cecità della giovane, diventano amici. I rapporti interpersonali non vanno bene per Pietro, che non riesce ancora a riconquistare la fiducia di Claudia, sorella della sua defunta moglie.

Un passo dal cielo fiction di Rai 1: riassunto terza puntata
Un passo dal cielo fiction di Rai 1: riassunto terza puntata
Un passo dal cielo: riassunto quinta puntata
Un passo dal cielo: riassunto quinta puntata
Un passo dal cielo fiction Rai 1: riassunto seconda puntata
Un passo dal cielo fiction Rai 1: riassunto seconda puntata
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni