Il 26 marzo sarà un giorno pieno di ricordi commoventi per la televisione italiana: sarà infatti passato esattamente un anno dalla scomparsa di Fabrizio Frizzi, il compianto conduttore che resta uno dei volti indimenticati nella storia del servizio pubblico. A dodici mesi di distanza, il lutto è ancora doloroso sia per il pubblico che per i colleghi. Inevitabile e doveroso il ricordo da parte della Rai, che ha deciso di celebrare Frizzi con una serie di eventi dedicati. Inoltre, il 26 alle ore 12 sarà celebrata una messa in suffragio nella chiesa del Cristo Re dal cappellano della Rai don Walter Insero, che già officiò i funerali del conduttore. Di seguito, tutti gli appuntamenti.

L'omaggio a Frizzi il 24 e il 25 marzo

Si parte domenica 24 marzo con uno spazio dedicato all'interno di Uno mattina in Famiglia (in onda dalle ore 6:30). All'interno della puntata di Domenica In, in onda dalle 14, Mara Venier farà un'intervista a Milly Carlucci, nel corso della quale Frizzi verrà ricordato attraverso una serie di filmati di repertorio. Inoltre, lunedì 25 marzo, lo storico presentatore sarà ricordato anche all'interno del programma I Soliti Ignoti.

Lo Speciale Tg1 in memoria di Fabrizio Frizzi

Sempre domenica 24 marzo, verrà riservato al ricordo di Frizzi uno spazio approfondito attraverso lo Speciale Tg1, in onda a mezzanotte su Rai1. All'interno della puntata, Vincenzo Mollica ripercorrerà tutti i momenti più importanti della carriera di Frizzi, che nel suo lungo percorso ha condotto ben 73 programmi. Si partirà dagli esordi negli anni ’80 fino al grande successo, alla storica imitazione di Piero Pelù a “Tale e Quale Show”, chiudendo con le ultime puntate dell’Eredità, quando Frizzi era già malato. Sarà ricordato anche attraverso alcune interviste: al fratello Fabio Frizzi, chiamato a ricostruire aneddoti della loro infanzia e a svelare un progetto musicale al quale lavoravano assieme; all'amico e collega Carlo Conti, che ha fornito alcuni video inediti sul backstage di uno sketch pubblicitario nel quale lavorarono insieme; a Pippo Baudo, che ripercorrerà il suo rapporto personale con Fabrizio, con cui condivide il primato di conduttore del maggior numero di trasmissioni Rai.

Gli speciali del 26 marzo

Lungo l'elenco di omaggio di martedì 26 marzo, giorno dell'anniversario. Si parte con il ricordo su Uno Mattina (dalle ore 06:45) con filmati e ospiti in studio, per passare alla celebrazione a  Vieni da me (14:00) con il coinvolgimento di due concorrenti dell'Eredità (Andrea Saccone e Paolo Storchi), la sua truccatrice Rai (Rosetta Corarelli) e un suo stretto collaboratore (Paolo). Si prosegue a La Vita in Diretta (16:50) con uno spazio dedicato al ricordo di Fabrizio, mentre a L'Eredità (18:45) Flavio Insinna aprirà la puntata ricordando Frizzi accanto ad una sua foto.

L'omaggio sugli altri canali

Anche le altre reti Rai celebrano Frizzi. Oltre ai servizi su Tg1, Tg2, Tg3 e RaiNews 24, Rai2 gli riserverà un omaggio a I Fatti Vostri e a Detto Fatto. Su Rai3, verrà dato spazio all'anniversario su Agorà, Mi Manda Rai3 e Blob. Per quanto riguarda i canali radiofonici, Radio1 racconterà Frizzi nei Gr e ne ‘Il mattino di Radio1' che ripercorreranno la vita artistica dalla tv alla radio passando per Musicultura (Macerata) che ha condotto per 10 anni andando in onda in simulcast anche con Rai1. Radio2 gli dedicherà le puntate di ‘Social Club' e ‘Numeri Uni', mentre Isoradio racconterà l'anno senza Fabrizio all'interno della sua programmazione mentre le radio digitali, Radio Techetè e Radiolive, proporranno rispettivamente una selezione di puntate di ‘Mezzogiorno con Fabrizio Frizzi', il programma trasmesso da Radio2 nel 1997, e insert dedicati al conduttore.