12 Novembre 2016
22:50

Un anno dopo gli attentati di Parigi, la tv ricorda quel tragico 13 novembre

A un anno dai tragici fatti di Parigi, la tv ricorda con spazi dedicati e programmazioni speciali gli attentati che sconvolsero la capitale francese.
A cura di Andrea Parrella

Un anno fa esatto Parigi e la Francia tutta venivano sconvolti in quello che è stato certamente uno dei più significativi attacchi all'occidente della storia recente. Il Bataclan, da quel tragico 13 novembre 2015 non è più solo una celebre sala da concerti parigina, ma anche il teatro di quell'eccidio che, sommato alle esplosioni avvenute allo Stade de France e alle raffiche di spari in strada, seminò panico e decine di morti. Tra questi c'era anche Valeria Solesin, la ragazza veneta, unica vittima italiana di quella drammatica sera. Un anno dopo, domenica 13 ottobre, la televisione italiana ricorderà quei tragici momenti con speciali e spazi interamente dedicati alla memoria di un momento che ha definitivamente minato ogni certezza occidentale di essere "al sicuro" rispetto al pericolo attentati.

Si parte da Rai News 24 che alle 15.00 propone uno speciale di ricostruzione degli eventi al Bataclan (riaperto proprio questa sera con il concerto di Sting): Paolo Poggio, tra gli inviati di Rainews a Parigi dopo il massacro, condurrà lo spazio fatto di testimonianze, reportage e inviati che racconteranno le cerimonie di commemorazione da Parigi un anno dopo. In studio, proprio da Parigi, Ilario Piagnerelli ripercorrerà luoghi e momenti di quella drammatica giornata. Da Mosul, città che in questi giorni vive un assedio per essere strappata all'Isis, Lucia Goracci illustrerà le origini del terrorismo jihadista che colpì il cuore dell'Europa. Durante il corso della giornata anche le altre reti all news, da Sky Tg 24 a TgCom 24 dedicheranno ampi spazi alla rievocazione di quei momenti.

Per la prima serata History (canale 407 di Sky) ricordare quella serata con uno speciale dal titolo Isis, il nemico in casa, documentario della BBC che andrà in onda alle 21.00. Il documentario approfondisce le modalità attraverso le quali l’autoproclamato Stato Islamico abbia reclutato gli attentatori, li abbia armati e come abbia pianificato ed eseguito i diversi attacchi che hanno messo in ginocchio l’Europa. Anche le reti generaliste dedicheranno ai fatti del Bataclan degli speciali: Rete 4 trasmetterà il documentario Notte di terrore a Parigi, in onda a mezzanotte. Si tratta dell'inchiesta Attentats du 13 novembre: enquête sur une nuit tragique che offre un'ampia riscostruzione, con l'ausilio di immagini in 3D degli attentati di Parigi del 13 novembre 2015.

Riapre il Bataclan: Pete Doherty inaugurerà il locale simbolo degli attentati di Parigi
Riapre il Bataclan: Pete Doherty inaugurerà il locale simbolo degli attentati di Parigi
La Rai cambia la programmazione dopo l'attentato di Nizza
La Rai cambia la programmazione dopo l'attentato di Nizza
Sting al Bataclan un anno dopo:
Sting al Bataclan un anno dopo: "Ricordiamo chi è morto celebrando la vita"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni