La prossima puntata di Tu sì que vales, che andrà in onda sabato 28 novembre sarà anche l'ultima, quella in cui si decreterà il vincitore di questa edizione. Tanti i talenti che si sono presentati in queste puntate e hanno cercato di ottenere il benestare dei giudici, mostrando le più disparate performance: dal ballo al canto, dalle acrobazie alle prove di forza, non è mancato davvero nulla in questa edizione. I concorrenti che, però, hanno davvero conquistato il cuore dei giudici sono sedici, ed ecco chi sono.

Come si arriva in finale

Come ogni anno la trasmissione si svolge in modo che tutte le esibizioni vengano presentate nel corso delle puntate e in base non solo alle votazioni dei giudici, ma considerando anche la percentuale assegnata dalla giuria popolare, ogni performer guadagna un punteggio che gli permette di contendersi un posto nella puntata finale. Esiste anche la possibilità che un'esibizione venga premiata dai giudici andando direttamente alla finale, ed avviene quando tutti De Filippi, Mammucari, Scotti e Zerbi si affiancano al performer al centro del palcoscenico. Quest'anno si è verificata una sola volta.

Tutti i finalisti di Tu sì que vales 2020

I concorrenti che quest'anno si contenderanno il premio da centomila euro e che saranno premiati direttamente dal pubblico a casa, che avrà la possibilità per la prima volta dopo undici settimane di partecipare tramite il televoto, sono: Andrea Paris, presentatosi come mago e spassoso intrattenitore; Nadia e Dakota due ballerini che realizzano coreografie ispirandosi a tematiche di carattere sociale; Daniele Primonato un giovane e talentuoso cantante; El Yiyo un eccezionale ballerino di flamenco; Ambra & Yvees una coppia di emozionanti acrobati che hanno danzato sospesi in aria; Cristiano capace si suonare il pianoforte usando solo la parte delle note; Nerina una dolcissima e bravissima pianista; Kyle un contorsionista di immensa bravura; gli Atherton Twins con le loro strabilianti coreografie acrobatiche; Liina che con le sue evoluzioni in aria ha incantato i giudici fin dal primo momento; Wesley con il suo monociclo alto otto metri; Sorin e Nicu due bravissimi atleti.