Pizzicati in giro per Roma, con guanti e mascherine ma mano nella mano o molto vicini fisicamente, Gemma Galgani e Nicola Vivarelli stanno cercando di vivere questo rapporto nato a Uomini e Donne over come meglio possono, in una pseudo normalità quasi del tutto ritrovata. "Ho deciso insieme a Gemma di posticipare la mia partenza di un giorno. Mi avrebbe fatto molto piacere, dopo quassi quattro mesi di quarantena, poter passare una giornata da soli io e lei, come avviene in una frequentazione normale tra due persone. Così ho pensato di fare un giro per Castel Sant’Angelo, un luogo che a lei piace molto" ha dichiarato Nicola al Magazine di U&D. Poi ha proseguito: "Devo essere sincero, non mi sarei aspettato di trovarmi così bene con lei, e soprattutto è stato molto bello poterla vivere in un contesto diverso, quello che rispecchia più la normalità di una coppia. È stata una giornata molto piacevole, passata in buona compagnia".

Gemma e Nicola in giro per Roma
in foto: Gemma e Nicola in giro per Roma

Un primo bacio a stampo nel taxi

Gemma Galgani, allo stesso modo e sullo stesso giornale, ha deciso di commentare l'entusiasmo nato da questa iniziativa di Nicola e di svelare cosa è successo davvero alla fine del loro incontro. Un finale scandito da un bacio a stampo, last minute, in parte inaspettato ma comunque importante in una fase di conoscenza molto contestata proprio per la mancanza di vicinanza fisica tra i due:

La mia inguaribile romanticheria è stata poi condivisa sul taxi, preso insieme, seppur con destinazioni diverse […] sfiorandoci la pelle, giocherellando con incroci delle dita, riabituandoci al calore umano, insomma… di cui c’è un bisogno particolare dopo mesi vissuti un pochino in isolamento. Prima di scendere ci siamo salutati con un bacio a stampo attraverso la mascherina, che seppur sia stato un bacio “last minute”, ha la sua importanza. La sensazione meravigliosa è quella che mi sono portata nel cuore per il resto della sera e della notte.

E le persone che li hanno accolti per la prima volta fuori dagli studi di Uomini e Donne era tutt'altro che reticenti nei confronti della loro storia, stando a quanto riportato dalla dama del trono over: "Queste persone manifestavano la loro comprensione, ci salutavano con affetto e sicuramente tanta simpatia, contrariamente a quanto si pensa in generale, cioè che la nostra conoscenza sia più degna di critiche che di approvazione e sostegno".

Cosa faranno adesso senza Uomini e Donne?

Cosa faranno adesso che il ritorno alle rispettive vite, una a Torino e l'altra a Forte dei Marmi, dovranno prendere inevitabilmente il sopravvento? "Non abbiamo fatto programmi precisi […] Lui mi ha fatto un invito aperto, nel senso che posso andarlo a trovare quando desidero. Mi sembra un’opportunità molto allettante, anche poter assaporare la cucina genuina della sua mamma! […] Si parla della splendida Forte dei Marmi, dove già mi immagino una passeggiata romantica sul meraviglioso pontile, magari mano nella mano. Oltretutto, vista la rinomata popolarità di quella perla della Versilia come luogo di villeggiatura, meno lo lascio da solo è meglio è… non credete?". E Nicola non poteva che essere d'accordo: "Casa mia ha la porta aperta e, sicuramente, mia mamma ne sarà molto felice […] Ci sentiamo tutti i giorni: messaggi, telefonate e certo non mancano video per mostrarle dove sono e cosa faccio. Mi piace molto condividere le mie giornate con lei, infatti abbiamo tutta l’intenzione e la voglia di vederci la prossima settimana. Molto probabilmente salirò io stesso nella sua amata Torino, un’occasione per poter trascorrere belle giornate all’aperto".