105 CONDIVISIONI

Torna “Storie Maledette”, Franca Leosini riparte da Avetrana e da Sarah Scazzi

“Storie Maledette”, il programma ideato e condotto da Franca Leosini, è pronto a tornare con una storica quattordicesima edizione da domenica 11 marzo, in prima serata su Rai3.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
105 CONDIVISIONI
Immagine

"Era un puntino tenue sulla mappa di Puglia, Avetrana. Fino a quando, alla fine di agosto del 2010, una ragazzina che ha i capelli biondi come spighe di grano, improvvisamente, scompare". Ecco, basta l'incipit per essere catapultati subito nell'atmosfera elegante che c'è alla base di "Storie Maledette", il programma ideato e condotto da Franca Leosini, pronta a tornare con una storica quattordicesima edizione da domenica, in prima serata su Rai3.

La prima puntata dedicata al caso Sarah Scazzi

La prima puntata è dedicata all'omicidio di Sarah Scazzi, ad Avetrana. Saranno ascoltate, per la prima volta in televisione dopo la condanna, Sabrina Misseri e Cosima Serrano, figlia e madre, cugina e zia della giovane Sarah ed entrambe condannate all'ergastolo per il suo assassinio. Sarah, il 26 agosto 2010, aveva solo 15 anni. Nel doppio colloquio, Franca Leosini proverà a scandagliare ancora una volta i segreti più oscuri, le verità più dure da ascoltare, lo farà con il solito garbo, il solito grande rispetto per ogni umanità.

Il successo di Storie Maledette

Sul perché un programma come "Storie Maledette" faccia così grande presa sul pubblico, non è mistero che tutto gioca sul grande carisma della sua ideatrice e conduttrice. Franca Leosini riesce con le sue storie, che non sono interviste ma veri e propri percorsi umani e psicologici, a toccare le giuste corde, come una sceneggiatura perfetta ed avvincente.

Il metodo Leosini

Con grande metodo e grande studio, Franca Leosini rispetta i suoi ospiti, li lascia loro parlare e non li giudica. C'è un grande lavoro dietro, più di quattro mesi per preparare una singola conversazione, un processo in cui la giornalista e conduttrice studia tutte le carte e traccia il profilo, la strada da seguire. Un lavoro prezioso, che il pubblico ha dimostrato di amare.

105 CONDIVISIONI
Caso Scazzi, Roberta Bruzzone contro Franca Leosini: "Teatrino grottesco con errori e inesattezze"
Caso Scazzi, Roberta Bruzzone contro Franca Leosini: "Teatrino grottesco con errori e inesattezze"
Leosini: “Caso Scazzi non era da ergastolo. Fossero state loro, sarebbe stato delitto d’impeto”
Leosini: “Caso Scazzi non era da ergastolo. Fossero state loro, sarebbe stato delitto d’impeto”
Franca Leosini con Claudio Baglioni al Festival di Sanremo 2018
Franca Leosini con Claudio Baglioni al Festival di Sanremo 2018
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni