Per gli appassionati di cucina, soprattutto genuina e magari un po' più casalinga, ritorna su Sky Uno, a partire da giovedì 11 marzo, lo show che vede nuovamente l'uno accanto all'altro Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo, accompagnati da Lidia Bastianich nella sfida di Family Food Fight. Dopo il successo dello scorso anno in cui alcune famiglie provenienti da varie regioni d'Italia si sono sfidate a colpi di leccornie e piatti tradizionali, ecco tornare i tre giudici, pronti a premiare chi avrà soddisfatto i loro palati.

Come funziona Family Food Fight

Anche quest'anno il premio in questione per le famiglie che parteciperanno è di 100mila euro e in questa seconda edizione sono ben sette i nuclei familiari che si contenderanno la vittoria. Si tratta perlopiù di familiari che condividono l'amore per la cucina e il buon cibo, tanto da farne una professione, diventando ristoratori, gestori di agriturismi, imprenditori nel settore dell'alimentazione che, inoltre, attraversano tutte le età. Vedremo sfidarsi, quindi, diverse generazioni ai fornelli, ogni famiglia porta in gara quattro componenti che dovranno farsi valere cucinando nel miglior modo possibile nelle sei puntate che compongono lo show. Una sfida che gioca non solo sulla professionalità, ma anche sulla tradizione e sulla bontà di una cucina semplice e gustosa.

Gli ospiti di Family Food Fight

Come è accaduto nella prima edizione del nuovo cooking show di Sky, ci saranno degli ospiti ad allietare i concorrenti, tra personaggi noti della tv e altri afferenti al mondo della cucina. Ci sarà, infatti, Costantino Della Gherardesca, protagonista di una prova ispirata agli Anni Ottanta; i The Jackal, ospiti di una prova a tema "comfort food"; e 4 chef provenienti da tutto il mondo che hanno portato le proprie tradizioni culinarie a Milano, ossia l'iraniana Afsaneh Ahmadi, il filippino Dario Guevarra, la russa Evgeniya Lasytchuk e l'eritreo Yonas Tesfamichael Yeshak.