Una delle notizie più inattese e sorprendenti degli ultimi mesi, almeno sul fronte televisivo, è stata senz'altro l'indiscrezione su una nuova stagione di Beverly Hills 90210, a vent'anni dalla sua conclusione. La serie generazionale per eccellenza sarebbe dunque pronta a tornare con gli attori originali riuniti, non più adolescenti ma ancora pronti a regalare emozioni al pubblico più nostalgico degli anni 90. Ebbene, quello che fino a poco tempo fa era un progetto dai contorni piuttosto fumosi sta prendendo definitivamente forma: ormai non ci sono più dubbi sul rilascio di nuovi episodi, dal momento che l'ha confermato addirittura Tori Spelling, la storica interprete di Donna Martin. Se l'ha detto lei (che è figlia di Aaron Spelling, il co-creatore di Beverly Hills 90210 morto nel 2006) c'è da crederci: "È confermato", ha dichiarato nel corso della sua ospitata nel programma "Access Live".

Ci sarà anche Luke Perry, alias Dylan McKay

Insomma, il nuovo Beverly Hills si farà, con il cast originale. Negli ultimi mesi sono uscite diverse teorie su come saranno riproposti dei personaggi. La Spelling ha fatto un po' di chiarezza, svelando alcuni particolari inediti e di fatto confermando l'idea di realizzare una sorta di mockumentary.  "Ci sarà tutto il vecchio gruppo di nuovo insieme, interpreteremo una versione "estesa" di noi stessi. Così le persone si chiederanno: "Cosa c'è di vero e cosa c'è di finzione?". I fan saranno piacevolmente sorpresi perché le scene si alterneranno al dietro le quinte. Ci sarà quasi tutto il cast originale". Cerchiamo dunque di capire qualcosa di più su quel "quasi". A differenza di quanto emerso inizialmente, pare che Luke Perry / Dylan McKay ci sarà, ma non in tutti gli episodi. "Ne farà il più possibile, ma lui è impegnato anche con Riverdale", ha spiegato l'attrice, facendo riferimento alla serie tv in cui Perry sta lavorando.

Shannen Doherty assente (per ora)

Al momento risulta invece ufficiale la defezione di Shannen Doherty, ovvero l'indimenticata Brenda Walsh. A differenza degli altri attori, secondo quanto dichiarato dalla Spelling la sua presenza deve ancora essere confermata perché la Doherty sta continuando a curarsi per il cancro al seno che l'ha colpita anni fa. La collega, tuttavia, ha espresso la volontà di tornare a recitare con lei: "Ci piacerebbe coinvolgerla. Shannen, se ci stai guardando, sappilo: ci piacerebbe che tu tornassi". Evidentemente il tempo risana le ferite, dal momento che la Doherty lasciò la serie alla quarta stagione, anche per dissidi con la stessa Tori. Oltre a quest'ultima e al già citato Perry, dunque, rivedremo sicuramente Jennie Garth (Kelly Taylor), Jason Priestley (Brandon Walsh), Ian Ziering (Steve Sanders), Brian Austin Green (David Silver) e Gabrielle Carteris (Andrea Zuckerman).