Per la prima volta la scuola di Amici di Maria De Filippi viene occupata in segno di protesta. La manifestazione di dissenso degli allievi è sopraggiunta di conseguenza alla scelta del professore di Ballo Timor Steffens, convinto di voler eliminare il ballerino Marco Alimenti. Gli allievi di Amici mettono, allora, in atto una protesta per farlo riammettere. Al prof Timor viene contestato il metodo con cui ha eliminato Marco dopo aver deciso, settimane fa, di non fare lezione con l'allievo perché, a suo avviso, non è adatto al suo stile.

L'occupazione della scuola di Amici

I ragazzi hanno occupato la scuola tappezzandola di manifesti e striscioni (#FAMMISTUDIARE, DIRITTO ALLO STUDIO, “LET ME GROW, CHANGE E BE MYSELF”) e indossato magliette con la scritta #FAMMISTUDIARE. Unanime, tutti hanno annunciato che non si esibiranno fino a quando non verranno accolte le loro richieste, che rifiuteranno i brani e le coreografie assegnati dai docenti e che continueranno a fare lezione solo con gli insegnanti che condividono i motivi della loro protesta.

La reazione di Marco Alimenti

Inoltre chiedono che Marco possa rientrare nella scuola ed essere giudicato solo dopo aver lavorato per almeno una settimana con il prof Steffens e chiedono che questa regola da oggi i poi valga per tutti i partecipanti di Amici. Intanto il ballerino Marco Alimenti ha commentato l'accaduto caricando solo una foto su Instagram con la didascalia "Ci vediamo tra sette giorni" e ha suscitato la solidarietà dei fan, che vogliono rivederlo nello studio del programma condotto da Maria De Filippi, in quella che potrebbe essere la sua seconda chance. Non è sopraggiunta, invece, la reazione del maestro Timor Steffens, che è apparso molto convinto della sua scelta e che non è dato, al momento, dire potrà lasciarsi toccare dalla protesta degli altri allievi.