I palinsesti Mediaset continuano ad essere in costante aggiornamento. Notizia di queste ultime ore è lo spostamento di Live – Non è la d'Urso, che dal 28 ottobre, quando sarà terminata la seconda stagione di Temptation Island, si sposterà dalla domenica al lunedì per evitare una serata televisiva divenuta ormai tra le più popolate della settimana. Un cambio di rotta che avrà pesanti conseguenze sull'intero palinsesto di Canale 5, coinvolgendo anche altri volti e titoli della rete.

Ad esempio Pierluigi Pardo, che a partire dalla fine di ottobre tornerà su Canale 5 con Tiki Taka, il programma di approfondimento sportivo dedicato al campionato di Serie A, che migrerà nuovamente da Italia 1 alla rete ammiraglia Mediaset. L'azienda corre ai ripari come aveva fatto la scorsa stagione, quando la trasmissione sportiva era stata chiamata sull’ammiraglia per sostituire il flop di Pressing.

Come cambiano i palinsesti Mediaset

Tiki Taka tornerà in onda nella seconda serata di domenica su Canale 5 a partire dal 27 ottobre, lasciando a sua volta posto libero al ritorno de Le Iene alla domenica sera. Il programma di Davide Parenti infatti è un altro tassello che va a inserirsi nel puzzle della riorganizzazione dei palinsesti Mediaset e tornerà nella collocazione classica della domenica, ricoprendo sia la prima prima che la seconda serata.

Live – Non è la d'Urso dalla domenica al lunedì

Un giro di valzer partito proprio dal programma di Canale 5 condotto da Barbara d'Urso, in seria difficoltà in termini di risultati di ascolti, essendosi ritrovata a fronteggiare la feroce concorrenza della fiction di Rai1, con il successo inatteso di Imma Tataranni, Che Tempo Che Fa passato nel frattempo su Rai2 e la ripartenza di Non è l'arena di Massimo Giletti. La scelta di Mediaset appare quindi sensata nell'ottica di tamponare i problemi di un titolo da tutelare come quello condotto da Barbara d'Urso. Il restyling pagherà?