Aridetece Pierluigi Pardo! Stamattina l'Italia si sveglia un po' più sola sapendo che ha dovuto dire addio sul serio a "Tiki Taka Russia", il miglior dopo-partita possibile per questi soprendenti e seguitissimi Mondiali Mediaset. Da ieri sera, per tutte le sere, c'è "Balalaika – Verso la Finale", il rinnovato programma di Nicola Savino che seguirà i post partita delle fasi finali di questi Mondiali in Russia. D'altronde, questi erano gli "accordi": il programma di Pierluigi Pardo sarebbe andato in onda nei dopo le partite messe in onda da Italia 1, così come "Balalaika" per le partite messe in onda da Canale 5. Inoltre, il giornalista è impegnato adesso in Russia per le telecronache delle partite direttamente dallo stadio.

Le differenze tra Tiki Taka Russia e Balalaika

Le differenze tra Tiki Taka Russia e Balalaika, oltre agli ascolti in bilancio positivo per il primo, sono tutte nella qualità e nell'efficacia dei suoi conduttori. Pierluigi Pardo è un metronomo impressionante, detta i tempi e i registri, alterna l'alto e il basso con grandissima maestria, è un Galeazzi 2.0, un meraviglioso upgrade di Sandro Piccinini che può garantire grandi cose al giornalismo sportivo di Mediaset per i prossimi 20 anni (se lui vorrà restare al Biscione, ovvio). Nicola Savino, nonostante l'esperienza a "Quelli che il calcio", non riesce a garantire lo stesso trasporto, la stessa empatia verso i telespettatori. È un uomo di radio e di spettacolo prima che un uomo di sport, quindi cerca sempre la gag, l'inserimento e l'effetto.

La chiusura di Tiki Taka Russia con Tommaso Paradiso e Pierluigi Pardo al piano

Così come era successo per "Tiki Taka" con Pierluigi Pardo che si è misurato al pianoforte con Calcutta, anche per la chiusura di "Tiki Taka Russia" il conduttore si è affidato al miglior cantautore della scena indie del momento, Tommaso Paradiso, per "Questa nostra stupida canzone d'amore". Grande appassionato di musica indie, Pardo ha confessato al CorSera di amare questi momenti: "Fosse per me in trasmissione farei solo canzoni indie. Ma bisogna trovare il punto di equilibrio tra quello che vuoi fare e quello che serve per non farti chiudere il programma". A "Tiki Taka Russia" il merito di aver rilanciato l'immagine di Ria Antoniou, la modella e soubrette greca che siamo certi troverà maggiore spazio dalla prossima stagione televisiva.