88 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Tiberio Timperi litiga con il sindaco di Ischia e lascia lo studio

Momenti di tensione a UnoMattina, quando il sindaco di Ischia Vincenzo Ferrandino ha accusato la stampa di fornire informazioni sbagliate sull’abusivismo edilizio sull’isola dopo il terremoto. Timperi è sbottato e ha lasciato lo studio.
A cura di Valeria Morini
88 CONDIVISIONI
Immagine

Lite a UnoMattina tra il conduttore Tiberio Timperi e il sindaco di Ischia Vincenzo Ferrandino, chiamato in collegamento a rispondere sulla situazione dopo il terremoto che ha colpito l'isola il 21 agosto. Il primo cittadino ha difeso il comune dalle accuse di abusivismo edilizio, sostenendo come la stampa italiana stia travisando i fatti offrendo informazioni sbagliate al pubblico.

Siamo 60mila operatori economici seri che con dignità stanno cercando di portare avanti un'economia che è un fiore all'occhiello dell'Italia intera e non è giusto che si travisino i fatti. Si parla di 4mila pratiche di condono nel comune di Ischia, è vero, ma non sono 4mila case abusive. Sono pratiche inerenti balconi, finestre, tettoie, perché abbiamo una normativa giustamente stringente da un punto di vista paesaggistico, per cui a volte delle piccole modifiche sulle facciate dei fabbricate devono essere condonate, allorquando realizzate senza i parametri.

La dura replica di Tiberio Timperi

A quel punto, Timperi ha cercato di prendere la parola, ma inutilmente: Ferrandino ha continuato a parlare, tanto che il conduttore ha sbottato e ha lasciato lo studio con un "Prego, faccia lei. Arrivederci". Tornato dopo alcuni secondi, ha fatto togliere l'audio a Ferrandino chiedendogli di rispettare l'operato della stampa.

La invitiamo a rispettare il nostro lavoro, lei è da due mesi che è lì quindi non è colpevole. Ha ereditato la situazione. Noi non siamo tecnici, ma abbiamo fatto parlare la protezione civile. Facciamo semplicemente informazione.

Ecco il video che mostra l'accaduto.

https://www.youtube.com/watch?v=E8eEU0BLQoU
88 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views