17 Maggio 2015
16:34

“The Young Pope”: la serie diretta da Sorrentino sarà prodotta da Sky, Hbo e Canal +

L’operazione della prima serie tv diretta dal regista che vinse un Oscar con “La Grande Bellezza” è di proporzioni mastodontiche e mette insieme Italia, Francia e America. Il protagonista sarà Jude Law, nei panni di un pontefice conservatore.
A cura di Andrea Parrella

Mentre Sorrentino è atteso alla Croisette di Cannes per la presentazione del suo nuovo film in concorso "The Youth – La Giovinezza", con protagonisti Michael Cane e Harvey Keitel, arrivano nuove, piacevoli news per quel che riguarda i prossimi progetti del regista napoletano, premio Oscar per "La Grande Bellezza". Come noto il regista, in linea con quell'ibridazione tra cinema e televisione, sarà occupato nei prossimi mesi con la realizzazione di una serie tv dal titolo e la tematica impegnativi: "The Young Pope". Ormai noti i volti del cast, capitanati dal talentuoso Jude Law. L'attore britannico vestirà i panni di Lenny Belardo, un uomo che diviene Pontefice col nome di Pio XIII, mostrando tutte le sfaccettature, le contraddizioni, le difficoltà di un Papa conservatore, ma al contempo molto legato alla causa degli ultimi.

A spingere la produzione sarà una collaborazione trilaterale, italiana, francese e americana, con Sky, Canal + e HBO alle spalle del progetto. Ma non solo, perché dietro al progetto ci saranno anche la Wildside, attraverso Lorenzo Mieli e Mario Gianani insieme a John Lyons, ed a coprodurre ci sarà la Haut et Court TV con i produttori esecutivi Caroline Benjo, Carole Scotta e Simon Arnal. Le riprese della serie scritta da Sorrentino col suo sodale Umberto Contarello (anche lui partecipò alla stesura de "La Grande Bellezza"), Tony Grisani e Stefano Rullo, sono prossime dal prendere il via, si svolgeranno in Italia, America e Africa e non si dovrebbero concludere prima dell'inizio del 2016. Paolo Sorrentino ha rilasciato una sua dichiarazione in merito a questo lavoro tramite un comunicato stampa:

I segni evidenti dell’esistenza di Dio. I segni evidenti dell’assenza di Dio. Come si cerca la fede e come si perde la fede. La grandezza della santità, così grande da ritenerla insopportabile. Quando si combattono le tentazioni e quando non si può fare altro che cedervi. Il duello interiore tra le alte responsabilità del capo della chiesa cattolica e le miserie del semplice uomo che il destino (o lo spirito santo) ha voluto come Pontefice. Infine, come si gestisce e si manipola quotidianamente il potere in uno stato che ha come dogma e come imperativo morale la rinuncia al potere e l’amore disinteressato verso il prossimo. Di tutto questo parla The Young Pope

Diane Keaton scelta da Paolo Sorrentino per "The Young Pope"
Diane Keaton scelta da Paolo Sorrentino per "The Young Pope"
House of the Dragon, il primo trailer della serie spinoff del Trono di Spade
House of the Dragon, il primo trailer della serie spinoff del Trono di Spade
Sex And The City, il revival si anticipa: Sky Serie annuncia la data d'uscita
Sex And The City, il revival si anticipa: Sky Serie annuncia la data d'uscita
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni