Chissà in quanto pensavano possibile che uno spin off di The Voice, seppur trasportato su Rai Uno potesse diventare protagonista di questo scorcio televisivo di fine anno. E invece. E invece una serie di combinazioni felici hanno portato ancora una volta la trasmissione di Rai1 a conquistare la serata del venerdì sera, battendo il Grande Fratello Vip condotto da Alfonso Signorini. Sarà la ricollocazione sulla rete ammiraglia, sarà che Antonella Clerici sa perfettamente come muoversi, sarà la giuria che vede sulle poltrone artisti come Gigi D'Alessio che di prime serate in Rai ne sanno qualcosa o la formula, ma The Voice Senior è una delle sorprese di queste settimane.

Il risultato del GF Vip

La trasmissione, che vede tra i giudici, oltre a D'Alessio, anche Clementino, Loredana Bertè e Al Bano con la figlia Jasmine ha chiuso la serata con una media di 4.189.000 spettatori pari al 18.86% di share, che anche se minore della prima puntata (furono 4.483.000 spettatori pari al 19.77% di share) resta un risultato di tutto rispetto, soprattutto se si guarda a quanto successo al Grande Fratello Vip, che è stato riportato proprio al venerdì sera per fronteggiare la trasmissione condotta da Clerici, ma che si è fermata al 3.369.000 spettatori con il 18.52% di share, ma finendo praticamernte un'ora dopo il diretto concorrente.

Il resto della programmazione

Il resto della programmazione televisiva ha visto su Rai2 "SWAT" che ha totalizzato 1.394.000 spettatori pari al 5.05% di share, mentre "Criminal Minds" ha totalizzato 1.098.000 spettatori pari al 4.42%.  Su Italia 1 Freedom ha interessato 1.202.000 spettatori col 5.65% di share, su Rai3 Titolo V ha intrattenuto 484.000 spettatori pari ad uno share del 2.1%, su Rete4 "Quarto Grado" ha raccolto 1.095.000 spettatori con il 5.37% di share. Su La7 Propaganda Live ha chiuso con 1.088.000 spettatori con uno share del 5.38%, mentre Quattro Ristoranti su Tv8 ha totalizzato 430.000 spettatori con l’1.8% di share, infine sul Nove Fratelli di Crozza ha raccolto 1.517.000 spettatori con il 5.8%