C'è poco da fare il titolo di trasmissione più amata dell'estate se lo aggiudica Temptation Island 2020. Negli ascolti di ieri, giovedì 9 luglio, il docu-reality di Canale 5 ha sbaragliato la concorrenza delle altre programmazioni, vincendo a mani basse la sfida del prime time. Il viaggio nei sentimenti, che quest'anno vede coppie normali e vip insieme, cattura gli italiani davanti allo schermo, incantati dalle vicende amorose dei protagonisti che rischiano di mettere a repentaglio storie d'amore in piedi da anni. Seppur in replica, intanto, anche la fiction di Rai1, Che Dio ci aiuti, non si smentisce anche se con qualche lieve calo rispetto ai numeri a cui ci ha abituato la rete ammiraglia della Rai nella stagione invernale. Per gli appassionati si tratta comunque di un appuntamento gradito con la fiction made in Italy, durante queste sere d'estate dove la tv offre meno opportunità di intrattenimento.

Ascolti tv giovedì 9 luglio 2020

Su Rai 1 Che Dio ci aiuti 5 ha registrato 1.692.000 telespettatori, con uno share 10,5%. Nel dettaglio, la prima puntata 2.145.000, conquistando 10,54% e la seconda, in seconda serata, 1.768.000, ottenendo uno share del 10,29%. Su Rai 2 90° minuto Gol Flash ha catturato l'attenzione di 980.000 telespettatori, con uno share del 4,87%. Mentre Hawaii Five – 0 è stato scelto da 849.000, conquistando uno share del 4,17%. Su Rai 3 Il documentario su Mia Martini – Fammi sentire bella è stato visto da 979.000 telespettatori, conquistando uno share 4,96%. Su Canale 5 la seconda puntata di Temptation Island, è stata la scelta di 3.550.000 telespettatori, ottenendo uno share del 21,28%. Su Italia 1 Il film Fast & Furious: Solo parti originali ha raccolto davanti al video di 1.002.000 telespettatori, conquistando uno share 5,42%.
Su Rete 4 I Legnanesi – Signori si nasce… e noi ha catturato 682.000 telespettatori, ovvero uno share 3,73%. Su La7 In Onda Focus ha registrato 658.000 telespettatori, e uno share 3,45%