22 Settembre 2021
19:11

Su Dazn interviene la politica: “Migliorare la qualità del servizio”

La IX Commissione della Camera ha approvato una risoluzione per far sì che la piattaforma assicuri un servizio adeguato ai cittadini. Inoltre, nella stessa risoluzione, si richiede a DAZN di garantire maggior trasparenza nella rilevazione degli ascolti. Maggioranza dei voti a favore, tranne Fratelli d’Italia, esulta Capitanio della Lega.
A cura di Andrea Parrella

A poche giornate dall'inizio del campionato di Serie A, resta vigoroso il dibattito sul servizio offerto agli utenti di DAZN, che per il prossimo triennio detiene in esclusiva i diritti di trasmissione del massimo campionato di calcio. La IX Commissione della Camera, con la sola eccezione di Fratelli D’Italia, ha approvato una risoluzione per far sì che la piattaforma assicuri un servizio adeguato ai cittadini. Inoltre, nella stessa risoluzione, si richiede a DAZN di garantire maggior trasparenza nella rilevazione degli ascolti.

Che cosa dice il testo della risoluzione

Con questa risoluzione, si legge, il governo potrà adottare ogni tipo di iniziativa, anche normativa, affinché “Dazn e gli altri operatori che offrono servizi analoghi garantiscano agli utenti piena tutela in materia di trasparenza, informazione, indennizzi, reclami e assistenza tecnica, valutando l’opportunità di un adeguamento dei poteri di controllo e sanzionatori conferiti all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni”. L'esecutivo si impegna ad agire in modo tale che  “le rilevazioni degli indici di ascolto effettuate da Dazn e da tutti gli altri operatori analoghi si conformino a criteri di trasparenza, verificabilità, indipendenza, terzietà e certificazione”.

Al fine di raggiungere tale obiettivo, si valuta anche l’opportunità “di un rafforzamento dei poteri conferiti all’Agcom, alla luce delle innovazioni tecnologiche e di mercato, affinché debbano essere utilizzate come da contratto tutte le modalità tecniche disponibili per la distribuzione degli eventi, incluse le altre modalità di distribuzione broadcast attualmente disponibili”.

Esulta il deputato della Lega e capogruppo della Vigilanza Rai Massimiliano Capitanio: “Grazie all’impegno della Lega e al lavoro di tutta la maggioranza, il Governo si impegnerà a richiamare, anche con nuove norme e sanzioni, Dazn al rispetto, alla tutela e all’indennizzo degli utenti. Oggi la IX Commissione della Camera, con la sola eccezione di FDI, ha approvato una Risoluzione fondamentale per assicurare un servizio adeguato ai cittadini e maggior trasparenza nella rilevazione degli ascolti". 

Cosa accadrà ora?

Ma cosa succederà ora? Difficile da capire all'atto pratico quali saranno i cambiamenti concreti e la ricaduta che questa risoluzione avrà sull'esperienza di fruizione del tifoso abbonato, ma in definitiva nel testo si chiede di “prescrivere alle piattaforme e agli operatori di individuare modalità di trasmissione dei contenuti audiovisivi idonee al miglioramento della qualità del servizio al cliente finale sulla base di parametri che l’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni vorrà individuare”.

Marco Cattaneo: "Le critiche per i disservizi di Dazn sono una fitta al cuore"
Marco Cattaneo: "Le critiche per i disservizi di Dazn sono una fitta al cuore"
Dazn, duro intervento di Agcom: "Risolvere con urgenza i problemi tecnici"
Dazn, duro intervento di Agcom: "Risolvere con urgenza i problemi tecnici"
Marco Foroni passa ad Amazon e Dazn è pronta a fargli causa
Marco Foroni passa ad Amazon e Dazn è pronta a fargli causa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni