Shaila Gatta Mikaela Neaze Silva saranno le veline di ‘Striscia la Notizia‘ anche nell'edizione 2018 – 2019. Le due ballerine sembrano aver convinto Antonio Ricci che ha deciso di confermarle anche per la prossima stagione. Intervistate da ‘Tv, Sorrisi e Canzoni' si sono dimostrate al settimo cielo: "Siamo super felici, abbiamo già fatto più o meno 220 puntate". Shaila e Mikaela hanno dichiarato di lavorare benissimo insieme, non hanno mai avuto un battibecco: "Stiamo insieme quasi 24 ore su 24, tutto l'anno. È importante andare d'accordo, volersi bene e rispettarsi. È fondamentale anche non provare invidia e essere sicuri di ciò che si è". 

Il faticoso mestiere della velina

Sia Shaila Gatta che Mikaela Neaze Silva hanno voluto precisare che il mestiere della velina non è poi una passeggiata. Il pubblico potrebbe pensare – erroneamente – che il loro lavoro si riduca alla preparazione di uno stacchetto di 30 secondi. In realtà, dietro ci sono ore di allenamento. La loro giornata inizia alle 10:30 del mattino e termina alle 22:00:

"È impegnativo. Molti pensano che si riduca tutto a quei 30 secondi di stacchetto. Noi ci alleniamo tutti i giorni. La mattina abbiamo le prove in palestra e poi abbiamo le prove in studio. C'è un grande lavoro dietro a ogni stacchetto anche da parte della coreografa. Con ogni stacchetto si crea una storia. Arriviamo alle 10:30 e andiamo via alle 10 di sera. Arriviamo con la luce del giorno e andiamo via con la luna. Quindi non è vero che le veline non fanno niente. Dietro a ogni stacchetto c'è la grafica, la coreografia, i ballerini. È tutto un lavoro di insieme. Bisogna essere bravi a mescolare tutto insieme e a creare un bel prodotto".

I consigli di Antonio Ricci

Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva hanno potuto contare sui saggi consigli di Antonio Ricci. Il padre di ‘Striscia la Notizia' ha suggerito loro come approcciarsi alla notorietà acquisita, alle critiche che hanno letto e leggeranno sul loro conto e al mondo dello spettacolo in generale. Shaila ha dichiarato: "Ci ha consigliato di essere noi stesse e rimanere con i piedi per terra, essere umili, mai montarsi la testa che penso che sia fondamentale in questo mondo. I più grandi sono sempre i più umili. Antonio Ricci ne è la conferma". Mikaela ha aggiunto: "A me ha detto: ‘Prendi sempre le cose con ironia, non prenderti mai troppo sul serio'. Quindi ho provato a sorridere e a divertirmi sempre".

Sogni e tempo libero delle veline

Infine, Shaila e Mikaela hanno svelato cosa fanno nel loro tempo libero e i sogni che contano di realizzare nei prossimi anni. La Gatta ama dedicarsi alla sua famiglia, leggere, guardare documentari e soprattutto viaggiare. Riguardo al suo sogno ha ammesso: "Vorrei continuare a lavorare nel mondo dello spettacolo e diventare un'icona come Lorella Cuccarini o Heather Parisi. Una showgirl di quella portata". Anche Mikaela, quando non è impegnata con il lavoro, ama rifugiarsi dalla sua famiglia:

"A me piace stare con la mia famiglia, sono sempre stata molto attaccata a mia madre e a mia sorella. Mi piace ritornare a Genova, ho tanti amici sparsi per il mondo che mi vengono a trovare. Mi piace staccare e passare il tempo con le persone a cui voglio bene. Il mio sogno è diventare un'attrice o una cantante".