Potrebbe essersi concluso, e non nel migliore dei modi, il sodalizio professionale tra Bianca Berlinguer e Mauro Corona. Lo scrittore, ospite fisso di Cartabianca, ha insultato la giornalista durante la diretta del 22 settembre. Bloccato dalla Berlinguer dopo avere fatto riferimento esplicito al nome di un albergo, Corona ha sgradevolmente perso le staffe. “Senta Bianchina”, è sbottato utilizzando il nomignolo con cui da sempre si rivolge alla Berlinguer, “Se lei mi vuole qui tutta la stagione mi fa dire le cose, sennò la mando in malora e me ne vado”. “Non posso farle fare pubblicità ad alberghi. Faccia quello che vuole”, ha dichiarato la giornalista, senza tuttavia riuscire a contenere la furia dell’opinionista.

Bianca Berlinguer reagisce all’insulto

In un veloce scambio di battute, lontano dai toni vivaci ma contenuti che scandiscono da anni il confronto televisivo tra i due, Corona ha insultato la giornalista. “La mando in malore e me ne vado. Adesso lei stia zitta. Stia zitta una buona volta, gallina. La sua trasmissione da stasera se la conduce da sola, gallina” ha detto Corona, provocando la comprensibile replica della giornalista: “Senta, io non posso accettare che lei diventi maleducato e sgradevole, insultando me che sono qui a condurre la trasmissione. Quindi ‘gallina’ lo dice a chi vuole ma non si permetta di dirlo a me. Chiaro il concetto? Dopodiché ci sono regole che anche lei deve rispettare. Non si può fare pubblicità in televisione ad alcuni alberghi”. Incassata la replica, Corona ha terminato il concetto che aveva inteso esprimere pochi istanti prima per poi interrompere il collegamento e lasciare la trasmissione.

Mauro Corona lascerà Cartabianca?

L’insulto alla Berlinguer e il brusco saluto a esso seguito potrebbero avere posto termine alla collaborazione tra Mauro Corona e Cartabianca. Volto fisso del format di Rai3, anche in virtù dei vivaci scambi con la conduttrice Bianca Berlinguer, lo scrittore aveva già annunciato che avrebbe lasciato la trasmissione, salvo poi tornare in onda. Fino a ieri, quando tra i due si sono raggiunti toni che potrebbe diventare complesso scegliere di superare.