Stefano De Martino ha raccontato com'è stato il ritorno dall'Isola dei Famosi 2018, dove è stato l'inviato speciale in Honduras. La sua esperienza isolana è stata molto apprezzata dal pubblico italiano e gli ascolti tv sempre molto alti sono stati senza dubbio anche il risultato ottenuto dalla sua simpatica e irriverente gestione in Palapa, nonché nei seguitissimi daytime.

Ospite dell'ultima puntata del Maurizio Costanzo Show, Stefano De Martino ha spiegato com'è stato il primo incontro con il figlio Santiago, di 5 anni, quando è andato a prenderlo a scuola senza preavviso:

Mio figlio è ruffiano come me. Sono andato a prenderlo a scuola ed è stata una scena bellissima. Quando mi ha visto è stato prima pietrificato, poi mi è saltato al collo, senza alcun tipo di risentimento, e mi ha detto ‘papà mi sei mancato tantissimo'. Come fai a non scioglierti?

Il suo attaccamento a Santiago, avuto con la showgirl Belén Rodriguez, è sempre stato molto forte e stare tre mesi a distanza gli ha fatto capire che ciò che conta di più sono le piccole cose, quelle legate alla vita quotidiana, che da padre separato non ha mai potuto curare con una presenza assidua, come avrebbe voluto:

Devo aggiungere una cosa, siccome sono un padre separato cerco di fare il genitore riempiendo i vuoti in maniera straordinaria, portandolo a fare viaggi o cose fighe, invece ho capito in questi tre mesi che quello che conta davvero sono le cose ordinarie. Ho preso esempio da te Maurizio, perché so che con tuo figlio hai dei riti settimanali che servono per alimentare un rapporto in modo costante. Esserci, ricostruendo una quotidianità con mio figlio, è stata l'idea migliore che mi è venuta in questi mesi.

Il noto conduttore, marito di Maria De Filippi, ha poi aggiunto: "Ti dirò un'altra cosa. Dietro le quinte c'è sempre un mio nipote di 13 anni, che io spero faccia questo lavoro, sennò che viene a fare tutte le volte, avendo 13 anni?" e De Martino ha risposto: "Beh gli servirà comunque, è una scuola che si porterà dietro".