Il 22 ottobre 2019 saranno trascorsi dieci anni dalla morte di Stefano Cucchi, indiscutibilmente tra i casi di cronaca più dolorosi, e in un certo senso mortificanti, della storia italiana recente.

Mentre la vicenda giudiziaria è soggetta a continui sviluppi (a inizio ottobre risale la richiesta a 18 anni di carcere per i carabiniere D'Alessandro e Bernardo) utili a far emergere progressivamente emergere la verità su ciò che accadde al giovane geometra romano, la televisione si prepara a ricordare Stefano Cucchi. Il primo speciale sul caso Cucchi lo annuncia La7, rete che ha avuto un ruolo importante nella narrazione della vicenda, dando un forte contributo alla sensibilizzazione dell'opinione pubblica.

Il caso Cucchi, lo speciale La7 domenica 20 ottobre

Lo speciale di La7 si intitola Il Caso Cucchi e si inserisce nel ciclo La7 ricorda, andrà in onda domenica 20 ottobre sulla rete di proprietà di Urbano Cairo a partire dalle ore 14. Si tratta di una ricostruzione televisiva della vicenda di cronaca, supportata dagli archivi di La7 e Tg La7, una cronistoria dei fatti supportata da contributi speciali, interventi e interviste utili a rilegare il racconto. Strategia narrativa utile anche a restituire l'idea di come sia cambiata, nel corso di questi dieci anni, la percezione comune sul caso Cucchi.

È innegabile, d'altronde, l'enorme condizionamento dei media nel veicolare l'opinione pubblica sul caso Cucchi. Basti pensare a quanto il film del 2018 Sulla mia pellabbia inciso sull'inversione di rotta nella comprensione mainstream della vicenda avvenuta negli ultimi anni.

Gli speciali passati di La7 Ricorda

Il caso Cucchi fa parte di un ciclo di speciali che vede La7 accodarsi al trend dell'uso massiccio di immagini d'archivio che caratterizza la televisione contemporanea. La questione non riguarda solo una scelta editoriale e produttiva, ma soprattutto il ruolo cruciale che il mezzo televisivo può ricoprire in funzione della memoria storica. In passato La7 ricorda si era occupata del terremoto in Abruzzo con L'Aquila 10 anni dopo, di Alberto Sordi con Tuttosordi e ancora della Giornata della memoria e della giornata dedicata alle donne con Non solo 8 marzo. La valorizzazione degli archivi di La7 è una via editoriale in cui si sente molto la mano del direttore Andrea Salerno, che con la sua Superstoria ai tempi della Rai fu in qualche maniera precursore della valorizzazione delle Teche del Servizio Pubblico.