1.263 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Sorrentino per Fiat: una “piccola grande bellezza” e un grande autogol

Celebra l’Italia lo spot della Fiat con Sorrentino, quando dall’Italia la Fiat se n’è andata da tempo. Ma è davvero questa “La piccola grande bellezza”?
1.263 CONDIVISIONI
Immagine

Il grande autogol o la grande bellezza? È la domanda che, lecitamente, ci si pone dopo aver assistito a "La piccola grande bellezza", operazione commerciale repentina, puntuale, che la Fiat ha preparato con Paolo Sorrentino, "vincitore Premio Oscar 2014" recita la didascalia, lasciandolo girare per Hollywood Boulevard in smoking e "500" ripreso da movimenti di macchina suggestivi, con carrellate come di quelle come nel film, per intenderci. Mentre il monologo del regista napoletano ci parla della creatività come di "quella forza che ci rende capaci, nel nostro piccolo, di fare cose immense", i dettagli della vettura più stilosa della casa scorrono intervallate ora ad una Roma assolata, ora ad una Los Angeles in notturna. Poi la chiosa: "Solo cambiando la maniera di guardare le cose, vedremo le cose cambiare. Fiat 500. La piccola grande bellezza". 

Celebra l'Italia lo spot della Fiat con Sorrentino, quando dall'Italia la Fiat se n'è andata da tempo. E giusto oggi la FCA (la nuova sigla della Fiat) annuncia che la cassa integrazione per i lavoratori di Pomigliano d'Arco continua. Eccola "la piccola grande bellezza", ancora 12 mesi di purgatorio per quanti lavorano nello storico stabilimento del napoletano, ancora 12 mesi a popolare quella che, ormai, è una struttura fantasma condotta, sorretta da una gestione scellerata e popolata da storie dolorose e stranianti.

Non si pretende, certo, che Paolo Sorrentino debba girare in Panda per viale Alfa Romeo a Pomigliano, ma siamo davvero certi che questa sia "La piccola grande bellezza": quella di un gruppo che non riesce a stare al passo con le altre case, perché da anni non produce modelli nuovi e si nasconde dietro lo spettro della "crisi del settore" e che poi cavalca il fenomeno del giorno, venendoci a parlare di "creatività". Io ho qualche dubbio.

1.263 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views