Nella puntata dell'11 dicembre di "Viva RaiPlay!", il momento #EPCFCFINT (E Poi C'è Fiorello Che Fa Il Nuovo Toffanin) vede protagonista proprio Silvia Toffanin. Un caso assolutamente inedito considerato che sono rare le incursioni della storica compagna di Pier Silvio Berlusconi, patron di Mediaset. Lo stesso Fiorello ci scherza su: "Che vaccini hai dovuto fare per entrare in Rai?". Si è parlato anche della sua vita privata assolutamente a prova di inciucio: "Nella vita privata è molto riservata, in venti anni di attività nemmeno un gossip, un pettegolezzo o uno scandaluccio. Ma lo sa che se tutti fossero come lei, nessuno verrebbe a Verissimo?". 

L'intervista a Silvia Toffanin

"Ho sempre desiderato essere come te, sei il mio mito" scherza Fiorello. L'intervista è tutta orientata a giocare sullo stile patinato di "Verissimo" e della televisione di Mediaset. La conduttrice storica di "Verissimo" sta al gioco e si concede alle battute dell'istrionico Fiorello: "Suo padre non la faceva uscire di casa con amici maschi. Barbara D'Urso l'ha mai invitata in trasmissione come caso umano?". E ancora: "Gli ospiti di Verissimo non si vergognano a raccontare tutti i loro segreti. Che droga gli offrite?". E ancora una battuta sul Festival di Sanremo: "Il tuo sogno sarebbe quello di condurlo, ma ogni volta che lo pensi un ripetitore di Mediaset si spegne". 

La battuta su Silvio Berlusconi

Si parla anche del "suocero" di Silvia Toffanin, Silvio Berlusconi: "Lei ha detto che è un nonno amorevole…", la replica: "È vero, molto". A questo punto Fiorello chiede: "Si è mai vestito da Babbo Natale per i suoi figli oppure temeva di essere scambiato per Karl Marx". A questo punto, Silvia Toffanin rivela cosa ha fatto Silvio Berlusconi per i nipotini: "Una volta si è vestito da Superman". Nella puntata di ieri, da segnalare anche la presenza di Michele Bravi, a più di un anno dal drammatico incidente in cui ha perso la vita una donna.