Il 15 settembre è tornato "Sereno Variabile", lo storico programma televisivo di Rai 2 in onda da quasi 40 anni, con il volto di Osvaldo Bevilacqua sempre lì, ad accompagnare i telespettatori in giro per l'Italia. La trasmissione detiene da diversi anni un record internazionale che, ad oggi, ci sembra francamente impossibile da battere: è infatti la trasmissione televisiva dedicata ai viaggi e alla cultura dei luoghi più longeva della storia. A questo primato si aggiunge un altro dettaglio, ovvero che la trasmissione sia stata condotta sempre e unicamente da Osvaldo Bevilacqua. Fatta eccezione per una piccola parentesi, risalente al 2017, quando era stato Giovanni Muciaccia a girare l'Italia, lasciando a Bevilacqua un piccolo spazio rubrica all'interno del programma. Ma quest'anno è tornato tutto come una volta e Bevilacqua è di nuovo, regolarmente, alla guida della sua creatura.

Tutti i chilometri percorsi da Bevilacqua

Altrettanto incredibili sono alcuni numeri riportati d proprio in relazione al possibile chilometraggio accumulato da Bevilacqua in queste 37 edizioni: calcolando tutti i viaggi fatti sin dagli anni Settanta, si stima che siano 3 milioni i chilometri in Italia e quasi 14 milioni quelli percorsi in tutto il mondo, cifre ferme al 2015, dunque il calcolo andrebbe aggiornato.

Sereno Variabile a Napoli

La prima puntata della nuova edizione era incentrata su Napoli, con un focus sulle decorazioni del Salottino di Porcellana della Reggia di Capodimonte, la sontuosità del Salone delle feste e gli inestimabili affreschi; da lì poi il conduttore si è spostato a Palazzo Reale, e ancor a Piazza del Plebiscito. Da lì Bevilacqua è stato seguito dalle telecamere di "Sereno Variabile" mentre si muoveva per le strade del centro storico della città fino a Spaccanapoli, dove arte, tradizione, storia napoletana trovano alcuni picchi espressivi assoluti.