Il 26 giugno molti programmi Rai terminano la stagione e per molti presentatori significa la fine di un ciclo alla conduzione di alcuni programmi. Vale per Roberto Poletti e Valentina Bisti, che lasciano UnoMattina, vale per Elisa Isoardi vista la chiusura de La Prova del Cuoco e vale per Serena Bortone, che dopo tre anni lascia la conduzione di Agorà per una promozione nel primo pomeriggio di Rai1. La giornalista, vicinissima al direttore della prima rete Rai Stefano Coletta, prenderà dal prossimo anno lo spazio di Caterina Balivo con Vieni da Me, una nuova esperienza che verrà ufficializzata con la presentazione dei palinsesti Rai del 9 luglio.

Al termine dell'ultima puntata di Agorà del 26 giugno Bortone ha voluto salutare il pubblico della trasmissione e le persone che hanno lavorato al suo fianco, accompagnata da un’intera schermata con tutti i volti che collaborano al programma dietro le quinte, e in questo momento anche a distanza, da casa. Queste le parole di Serena Bortone, visibilmente commossa per questo ultimo commiato da pubblico e collaboratori:

“Questa è la mia ultima puntata, sono orgogliosa di essere appartenuta a questa storia, che, come sappiamo, a settembre compierà dieci anni, e di avere avuto l’onore e il privilegio di guidare una squadra in cui sono cresciuta e di aver avuto la fortuna di contribuire a fare crescere”.

Poi la conduttrice ringrazia tutti i collaboratori del programma di approfondimento politico, quasi citandoli uno ad uno, per poi ringraziare il pubblico che da dieci anni accompagna il contenitore mattutino di Rai3. Poi per il saluto finale utilizza una frase adottata dalla Regina Elisabetta di recente, nel suo discorso alla nazione durante il lockdown per il coronavirus: “Per alcuni di noi le strade oggi si dividono: a chi resta e a chi va soave sia il vento, come in un’opera di Mozart. Lunga vita ad Agorà, lunga vita a Rai 3 e una cosa è certa: we will meet again, ci incontreremo ancora”.