Il Divino Otelma trascina Francesca Cipriani in tribunale. Il "divino" ha chiesto un risarcimento per la spinta all'Isola dei Famosi e l'argomento, tra i temi caldi del gossip televisivo, è stato sviscerato nella puntata di Live – Non è la D'Urso nella serata di ieri, 12 ottobre. Dopo la caduta, il Divino Otelma ha ricevuto nove punti di sutura e ieri sera nel faccia a faccia se ne sono viste di tutti i colori.

Il faccia a faccia tra Divino Otelma e Francesca Cipriani

Dopo una breve introduzione, il Divino Otelma incontra Francesca Cipriani. Lei attacca: "Fino ad oggi c'è stata una bella amicizia, sono rimasta delusa tanto. Non me l'aspettavo questa lettera, non mi aspettavo il tuo comportamento. C'era un affetto tra di noi". La risposta del Divino Otelma è stata durissima.

Non sei una bambina di 6 anni che può spaccare la testa a una persona e dire che si è sbagliata. Sei adulta e responsabile, se commetti un grave danno, sia un trauma sia un danno economico, come il nostro avvocato di Roma che ha inviato la raccomandata a casa tua, sei responsabile. Non è uno scherzo e ci devi credere. Quanto denaro per il risarcimento? I parametri saranno definiti, ma non c'è nulla di definito. Terremo presente il contratto che avevamo con l'Isola che prevedeva un compenso su base settimanale. Poiché Francesca Cipriani il 31 gennaio 2019, cioè il giorno in cui avremmo dovuto entrare nell'Isola vera e propria, ci ha scagliato al suolo provocandoci nove punti di sutura, c'è stato un danno.

Francesca Cipriani attacca: "Hai qualche problema di deambulazione, sei caduto e non è colpa mia". Divino Otelma: "Non abbiamo nessun problema di deambulazione. Il tuo sfrenato narcisismo ha causato questo problema. Se tu sei sicura di te, che problema hai?". Cipriani ha contrattaccato: "Tu stai cercando di speculare su questa vicenda perché hai bisogno di soldi?". Il Divino Otelma parla a ruota libera:

La tua testa è vuota. È un agglomerato di segatura. Tu hai offeso il nostro amico Samuel Montegrande, gli hai detto cose incredibili. Ravvediti, cerca di redimerti.