Come era prevedibile, la prima esibizione di Achille Lauro sul palco di Sanremo 2021 è stata tra le più discusse della serata. All'indomani del primo appuntamento con la kermesse, il vincitore della 60esima edizione del Festival Valerio Scanu ha rilasciato un commento a caldo sulle performance degli artisti. Pungente il suo giudizio sull'istrionica performance di Achille Lauro, che il cantante sardo ha ammesso di non amare affatto.

Valerio Scanu contro Achille Lauro: "Non mi piace"

Ospite di Eleonora Daniele nel salotto di Storie Italiane, Valerio Scanu esprime la sua opinione sulla performance di Achille Lauro. Non risparmia le perplessità su costumi e scenografia: "A me non è piaciuto, ma in generale non mi piace", chiarisce il cantante alla padrona di casa. "L’ho trovato molto sovrastrutturato, tutto molto di contorno. Il messaggio di ieri era molto forte, ma dopo aver visto un bello show come Il Cantante mascherato a me è sembrato che uno de Il Cantante mascherato fosse scappato a Sanremo". Le prime frecciatine pungenti sono arrivate nel corso della serata, che Valerio Scanu ha seguito da casa. Fotografando la performance di Lauro ha commentato: "Quest'anno la tutina aveva anche la protuberanza incorporata". E ancora: "Lady Gaga nel 2009 l'aveva già fatto".

La performance di Achille Lauro a Sanremo 2021

Pronto a stupire con i suoi cinque quadri, Achille Lauro ha portato in scena la prima delle performance previste per il Festival di San remo 2021. Parrucca blu, piume, costume ultra glitterato. Poi i riferimenti alla croce di spine di Gesù, alle Madonne e ai Santi piangenti: "Il volto coperto dal trucco lacrima lo rovina". Lauro non delude le aspettative portando in scena come ospite a Sanremo una delle sue performance più dissacranti. In una lettera inviata ai giornalisti aveva spiegato: “Mi esibirò per il settore dello spettacolo ferito e vessato”. Poi, ha aggiunto che sarà “mistero”, “solitudine”, “sessualmente tutto e genericamente niente”.