Fiorello omaggia Little Tony sul palco della finale di Sanremo 2021. Aveva promesso che avrebbe reso omaggio al cantautore scomparso nel 2013 e ha voluto farlo durante la serata più importante e seguita del Festival, quella al termine della quale sarà proclamato il vincitore della 71esima edizione. A precedere la sua esibizione una coreografia degli Urban Theory, crew che lo aveva già accompagnato durante l’esperienza a VivaRaiPlay, prodotto che gli aveva già consentito di avvicinare pubblico giovane alla Rai, uno dei target sul quale la rete ha puntato in vista di questo Festival.

L’omaggio a Little Tony voluto da Fiorello

Vestito con una giacca con delle frange rosse che ricalca lo stile sempre adorato da Little Tony, Fiorello ha portato sul palco alcune delle canzoni più famose del cantautore, da “Cuore matto” e “Riderà”, eseguite dal vivo e senza playback. Quest’anno Little Tony avrebbe compiuto 80 anni. Per questo motivo, tenendo conto della sua rilevanza artistica, Fiorello ha voluto omaggiarlo sul palco.

Fiorello aveva annunciato l’omaggio a Little Tony a febbraio

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del Festival che ha preceduto di un mese Sanremo, Fiorello aveva annunciato che avrebbe omaggiato Little Tony, senza però specificare che lo avrebbe fatto sul palco della finalissima. Poco prima che la conferenza terminasse, lo showman e mattatore di questo Festival aveva preso la parola per annunciare che avrebbe reso omaggio al cantautore scomparso nell’anno in cui avrebbe compiuto 80 anni. “Lo voglio fare, era un grande”, aveva detto Fiorello nel corso della conferenza stampa. Una promessa mantenuta dal co-conduttore del Festival che aveva incontrato Little Tony dal vivo nel 1005 quando il conduttore aveva partecipato al Fiorello Show cantando alcuni dei suoi successi.