949 CONDIVISIONI
Sanremo 2018
6 Febbraio 2018
15:12

Sanremo 2018, i The JackaL rapiscono Pierfrancesco Favino: “Il nostro messaggio sarà Gnigni”

Anche quest’anno il gruppo di videomaker napoletani assicura la sua presenza al Festival di Sanremo con la parola tormentone di quest’edizione: “gnigni”. Partecipa al progetto un esilarante Pierfrancesco Favino, uno dei conduttori della kermesse.
949 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Sanremo 2018

Chi si aspettava anche quest'anno un'incursione dei The JackaL a Sanremo non resterà deluso. Il gruppo di videomaker napoletani riesce a fare anche di più, anticipando la prima serata del Festival di Sanremo e pubblicando un video che in pochi minuti sta già facendo il giro del web. In "Operazione Sanremo", The JackaL riesce a "coinvolgere" Pierfrancesco Favino, uno dei conduttori del Festival con Michelle Hunziker e Claudio Baglioni, trovando il modo di fargli dire la parola chiave di quest'anno. Non è "termostato" ma "gnigni".

La prima puntata del Festival di Sanremo 2018

Questa sera si è apertp ufficialmente il Festival di Sanremo 2018 con la prima serata che ha visto tutte e 20 le canzoni dei Big in gara. Tra gli ospiti Rosario Fiorello, che da anni non è più in Rai. Tra gli altri, anche Gianni Morandi e Tommaso Paradiso, il leader dei Thegiornalisti, e il cast di "Stiamo tutti bene", nuovo film di Gabriele Muccino. Non c'era Laura Pausini – se non in collegamento telefonico -, l'artista ha dato forfait per una laringite ma ha promesso di prendere parte almeno alla serata finale del Festival.

I 20 Big in Gara

Sin dalla prima serata, come da regolamento, ascolteremo tutte e 20 le canzoni dei Big in Gara seguendo quest'ordine in scaletta: Annalisa – Il mondo prima di te, Ron – Almeno pensami, The Kolors – Frida (mai, mai, mai), Max Gazzé – La leggenda di Cristalda e Pizzomunno, Vanoni-Bungaro-Pacifico – Imparare ad amarsi, Ermal Meta – Fabrizio Moro – Non mi avete fatto niente, Mario Biondi – Rivederti, Roby Facchinetti – Riccardo Fogli – Il segreto del tempo, Lo stato sociale – Una vita in vacanza, Noemi – Non smettere mai di cercarmi, Decibel – Lettera dal Duca, Elio e le storie tese – Arrivedorci, Giovanni Caccamo – Eterno, Canzian – Ognuno ha il suo racconto, Luca Barbarossa – Passame er sale, Diodato – Roy Paci – Adesso, Nina Zilli – Senza appartenere, Renzo Rubino – Custodire, Enzo Avitabile – Peppe Servillo – Il coraggio di ogni giorno, Le Vibrazioni – Così sbagliato

Una scaletta "disturbata" di tanto in tanto dalla parola tormentone scelta quest'anno da The Jackal: Gnigni! 

949 CONDIVISIONI
319 contenuti su questa storia
Duccio Forzano, regista del 'Festival di Sanremo 2018': "Claudio Baglioni mi ha salvato la vita"
Duccio Forzano, regista del 'Festival di Sanremo 2018': "Claudio Baglioni mi ha salvato la vita"
Fiorello: "Mia moglie Susanna è l'angelo che mi ha portato a Sanremo 2018"
Fiorello: "Mia moglie Susanna è l'angelo che mi ha portato a Sanremo 2018"
Favino sul monologo di Sanremo: "Testo sull'estraneità in generale. La mia politica è capire le emozioni"
Favino sul monologo di Sanremo: "Testo sull'estraneità in generale. La mia politica è capire le emozioni"
3.511 di askanews
La giuria di Italia's got talent 2022: fuori Joe Bastianich, entra Elio
La giuria di Italia's got talent 2022: fuori Joe Bastianich, entra Elio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni