Sandra Milo è stata tra i protagonisti della puntata di ‘Domenica In‘ trasmessa il 29 dicembre. L'attrice ha ricordato alcuni dei momenti più luminosi della sua carriera. Tuttavia, ha spiegato che non ama indulgere nel ricordo dei tempi passati. Preferisce restare con i piedi sempre ben piantati nel presente e provare a cogliere tutte le opportunità che la vita le presenta:

"Ogni volta che mi riguardo penso ma chi è quella? Ero io? Sono sempre stata proiettata nel presente. Né nel futuro, né nel passato. Sono molto presa a vivere la vita adesso, a non lasciarmi sfuggire niente. Per me sono sempre stati importanti i sentimenti. Ero sempre pronta a scappare, a lasciare il lavoro, in favore di queste cose. In effetti ho avuto una fortuna che forse non meritavo, lavoro più adesso che sono vecchia, forse perché non inseguo più l’amore come quando ero giovane”.

Il rapporto con Federico Fellini

Sandra Milo sostiene di essere stata per diciassette anni l'amante di Federico Fellini. Secondo quanto ha raccontato a Mara Venier, sarebbe stata lei a decidere di mettere fine alla loro relazione. Il regista le avrebbe proposto di vivere alla luce del sole il loro rapporto, ma l'attrice ha preferito declinare l'invito:

“Quando lui mi ha detto ‘Basta essere amanti, voglio stare con te’ io non ho accettato. Noi eravamo stati insieme per 17 anni. Una storia clandestina, un amore fantastico che aveva sempre escluso problemi perché era solo la bellezza e l'emozione di incontrarsi. Ho pensato: ‘Se quest’amore così fantastico e un po' irreale, lo trasformo in qualcosa di normale, dove lui può dirmi ‘Che ci hai messo in questo sugo?' o ‘Spendi troppo' o ‘Sei ingrassata', io ci rimango male’. Volevo conservare l’amore straordinario che è ancora dentro me e mi dà forza e felicità, dovevo lasciarlo così com’era, senza banalizzarlo con una storia di vita in comune. Ho preferito chiuderlo nel momento più bello ed è rimasto così”.

Sandra Milo ha espresso anche la sua stima per Giulietta Masina, la moglie di Federico Fellini. Ha rimarcato, però, di non essersi mai sentita a disagio con lei: "Volevo molto bene a Giulietta. Era una donna fantastica, intelligente, curiosa, piena di fantasia e molto generosa. Se mi sentivo a disagio con lei? Ma no, condividevamo amore. Era un amore condiviso. Lei lo amava molto e anch'io. Quando si ha un uomo come Federico, è impossibile pensare di tenerlo solo per sé. Sia le donne che gli uomini facevano follie per lui. Lei, però, aveva una parte importante di lui. Lui tornava sempre da Giulietta e questo era bellissimo". 

È fidanzata con Alessandro Rorato

Attualmente, Sandra Milo è fidanzata con Alessandro Rorato, un uomo che vive in Veneto e le ha regalato un prezioso anello: “Dice sempre delle cose così carine. Quando lo sento la mattina, mi dice ‘Stanotte ti ho pensato'. È un grandissimo lavoratore. Ci vediamo ogni tanto. Non ho il coinvolgimento dei sensi, tutto ha un limite, però mi piace perché se mi fanno male i piedi mi toglie le scarpe, ma non lo fa come si fa a una nonna ma con grazia e garbo. Ho un sacco di ragazzotti che mi ronzano intorno, ma ho il terrore che lo facciano per fregarmi la borsa”.

L'incapacità di essere fedele

Infine, con la consueta ironia, ha dichiarato di non riuscire a essere fedele in amore. Ritiene che i tradimenti non possano intaccare un sentimento sincero, ma siano solo una lieve distrazione:

"Io non sono mai stata una donna fedele, scusate ma è la verità. Pure amando ero infedele. L'amore non c'entra niente. L'amore è l'amore. È intoccabile. Puoi avere una storia carina con qualcuno, non molto impegnativa. Non si può rinunciare. Chi lo fa è bravissimo ma io non sono stata capace. Stavo molto attenta a non farmi scoprire".