Guarita dal Covid, Samantha De Grenet si è raccontata nello studio di Domenica Live con Barbara D’Urso. La showgirl e modella si era scoperta positiva al coronavirus e lo aveva raccontato sui social. Per fortuna, nell’arco di qualche settimana è riuscita a guarire sebbene qualche strascico della malattia sia ancora presente:

Sto bene ma non ho ancora ripreso gusto e olfatto, vado a memoria. Il giorno prima stavo benissimo e il giorno dopo avevo febbre, tosse e dolori addominali. Anche mio figlio e mio marito erano positivi. I miei genitori non sono stati benissimo ma adesso stanno bene.

Samantha De Grenet è una baronessa: “Nipote di principessa”

A sorpresa, Samantha ha rivelato di essere una baronessa: “Mia nonna è una principessa. Da te vengono contesse, marchese e io sono una baronessa ma non l’ho mai detto a nessuno”. Poi l’amore con Luca Barbato, il marito ritrovato dopo 5 anni di separazione:

Nel 2005 ho sposato in comune Luca Barbato, il mio amore. Mi ero già sposata in chiesa quando avevo 20 anni e lui ne aveva 26. Eravamo giovanissimi, avevamo perso un bambino e quella tragedia ci aveva convinto a sposarci, perché era un dolore che condividevamo solo io e lui. Dopo è arrivato Luca e l’ho sposato due volte. La seconda volta dopo 5 anni di separazione. Gli avevo scritto una lettera in cui gli chiedevo se eravamo davvero sicuri di volere mettere la parola fine al nostro legame. Da quel momento abbiamo ricominciato a frequentarci non più come la mamma e il papà di Brando, ma come due fidanzati.

La lotta con il cancro al seno

Samantha ha raccontato infine di essere guarita da un cancro al seno scoperto nel 2018: “Nell’estate del 2018 avevo organizzato una vacanza in Sardegna con un’amica e mio figlio. Prima di partire, ero in barca con degli amici e ho sentito come un sassetto, un nocciolo. Così deciso di fare un controllo senza minimamente pensare che avrei potuto avere una risposta negativa. Dopo la mammografia, avevo visto la dottoressa un po’ strana e alla fine, senza girarci intorno, mi ha detto che avevo un tumore e dovevo operarmi immediatamente. È stato un pugno in faccia. Per me era un mondo lontano. Sono risalita sul mio motorino e ho cominciato a piangere. Ho provato delle emozioni talmente forti che sono rimasta devastata finché non sono riuscita a chiamare mio marito. Lui è stato fantastico. È rimasto positivo e lucido”. Solo dopo l’intervento, Samantha ha raccontato al figlio Brando quanto era accaduto:

A mio figlio non avevo detto nulla. L’ho accompagnato in Sardegna con un’amica e sono ripartita dicendogli che dovevo lavorare. Quando l’ho rivisto ed ero tutta fasciata, gli ho raccontato che avevo avuto una brutta cosa ma che era tutto a posto, che l’avevo risolta. Dirlo a mia madre e mio padre non è stato semplice. Credo di avergli tolto qualche anno di vita.