Nella puntata di ‘Pomeriggio Cinque‘ trasmessa martedì 15 gennaio, Barbara D'Urso ha realizzato un collegamento con la casa di Maria Monsè. L'ex concorrente del ‘Grande Fratello Vip 2018' era in compagnia della figlia Perla Maria. Nel corso del talk show dedicato ai genitori che spingono i figli a diventare famosi, è sorto un diverbio tra la bambina e Salvo Veneziano.

L'origine del battibecco

Barbara D'Urso ha mandato in onda un video nel quale Salvo Veneziano, concorrente della prima edizione del ‘Grande Fratello', presentava al pubblico i suoi figli e i nipotini. Una volta tornati in studio, la dodicenne Perla Maria ha preso la parola per evidenziare la presunta incoerenza di Salvo: "Tu prima mi attaccavi dicendo che non devo fare i video con mamma, che non devo andare in televisione però poi pure tu fai i video con i tuoi figli".

L'accusa del gieffino e la replica della bambina

Salvo Veneziano ha preferito rivolgersi a Maria Monsè e ha precisato: "I miei figli tutto questo esibizionismo che tu stai creando con tua figlia non ce l'hanno. Li ho pregati di fare questo servizio". Maria Monsè lo ha interrotto dicendo di reputare eccessivo il termine "esibizionismo". Veneziano, tuttavia, ha proseguito: "È esibizionismo, credimi. Una cosa è creare un mestiere a mio figlio che fa il pizzaiolo, altra cosa è creare quello che stai creando tu con tua figlia, che la stai rovinando secondo me. Scusa se te lo dico. Mi permetto di dire che stai rovinando tua figlia". Maria Monsè, allora, lo ha accusato di voler "distruggere i sogni di una ragazzina offendendola". Salvo è rimasto fermo sulle sue convinzioni: "Quelli non sono sogni di tua figlia, sono sogni della mamma che sta distruggendo la mente di sua figlia. Perla fai la tua strada, lasciala perdere la mamma che ha già problemi suoi". La bambina ha concluso prendendo le difese della Monsè: "La mamma mi sta facendo realizzare un sogno".