Era il 21 febbraio del 1995 e per la prima volta in tv, su Canale5, sbarcava la paladina della giustizia Sailor Moon, il cartoon tratto dal manga di Naoko Takeuchi intitolato “Bishōjo senshi Sērā Mūn”. Un successo senza tempo quello della bionda quattordicenne giapponese, pasticciona e piagnucolona, diventata l'eroina di una intera generazione.

La trama di Sailor Moon

Ambientata a Tokyo, la storia ruota intorno alle avventure della tredicenne Usagi Tsukino, la protagonista simpatica e goffa, il cui destino cambia totalmente dopo l'incontro con un gatto parlante di nome Luna. L'animale le fa un dono: una spilla magica, grazie al quale Usagi riceve la capacità di trasformarsi in una vera e propria guerriera, la paladina della giustizia Sailor Moon. Il suo compito è quello di cercare le altre guerriere e ritrovare il Cristallo d'argento illusorio che rivelerà la posizione della Principessa Serenity, erede del Regno della Luna. Ad accompagnare Sailor Moon in una lotta tra il bene e il male a difesa del pianeta Terra ci sono anche altre tre ragazze: Amy, Rea, Morea e Marta (questi i nomi dell’adattamento italiano), rispettivamente  Sailor Mercury, Sailor Mars, Sailor Jupiter e Sailor Venus.

In onda per la prima volta su Canale 5

In Italia Sailor Moon ha avuto il suo esordio nel pomeriggio di Canale 5 dal 21 febbraio al 22 novembre 1995 (per un totale di 200 episodi) all’interno del programma per ragazzi Bim Bum Bam. Le ultime tre stagioni sono invece state trasmesse su Rete 4 dal 5 febbraio 1996 all’8 febbraio 1997, all’interno della trasmissione per ragazzi Game Boat. Dopo la versione animata, Sailor Moon ha anche avuto una trasposizione teatrale "Sailor Moon musical" e in una serie televisiva live action. Nel 2014, in occasione dei ventesimo anniversario è stata prodotta da Toei Animation una nuova serie anime, con un totale di 26 episodi trasmessi sul sito giapponese Niconico.