C'è stato un tempo in cui lo spazio dei cartoni del primo pomeriggio era una finestra imprescindibile per bambini e appassionati di anime giapponesi. Un tempo che è proseguito fino ai primi anni Duemila, quando l'arrivo del digitale e l'emergere dei canali tematici ha tolto centralità agli spazi dedicati ai cartoni animati dalle reti generaliste.

Tra i cartoni più significativi di quegli ultimi anni c'è sicuramente "Rossana" (titolo originale tradotto dal giapponese "Il giocattolo dei bambini"), che si è imposto per una narrazione atipica rispetto agli anime tradizionalmente più popolari in Italia e, in particolare, per una caratterizzazione dei personaggi che era in grado di catturare anche l'attenzione di una fascia d'età mediamente più alta rispetto a quella che seguiva i titoli principali del pomeriggio di Italia 1.

Una storia adolescenziale di una ragazza che si divide tra la sua vita scolastica, fatta di rapporti umani, amori e le prime emozioni che avviano alla vita adulta, e la vita da celebrità, visto che la protagonista del cartone è un volto noto della Tv.

Italia riporta Rossana in Tv

Un cartone che Italia 1 ha scelto di reinserire nella fascia mattutina in questo finale di agosto, suscitando una reazione esplosiva che ha trovato sfogo, manco a dirlo, attraverso i social network. Un misto di entusiasmo e nostalgia che ha spinto l'hashtag #Rossana alle prime posizioni dei trend italiani per tutta la giornata di ieri.

La storia del cartone e il sequel

"Rossana" arriva in Italia come manga nel 1996, per poi essere trasmesso in tv nella versione anime dal luglio al novembre 2000. Il successo è crescente e raggiunge picchi incredibili che rendono il cartone un enorme successo, inatteso. Meno fortuna ha avuto l'operazione nata per la celebrazione dei vent'anni di carriera di Miho Obana, l'autrice del manga, che nel settembre 2010 ha lanciato Deep Clear, un crossover tra "Rossana" e "Honey Bitter", altro manga di successo da lei realizzato. Un sequel in cui vediamo una Rossana adulta, quando è sposata con Heric e ha una bambina di nome Sari.