Nella puntata del 15 ottobre 2020 di Oggi è un altro giorno, in onda su Rai1, Roby Facchinetti è stato l'ospite del giorno. Il cantante ha ripercorso le tappe della sua carriera con i Pooh, rivelando che il nome nasce citando il famoso pupazzo della Disney e che all'inizio il nome sembrava impronunciabile: “Winnie The Pooh, emana un senso di tenerezza. All’inizio sembrava impronunciabile poi col tempo devo dire che non è stato più sbagliato. Si è parlato anche della sua Bergamo e delle lacrime versate per le salme portate via nei giorni della prima ondata di coronavirus.

Una grande carriera

Roby Facchinetti racconta la sua grande carriera: “I miei punti di riferimento sono soprattutto le band nate a cavallo tra gli anni ’50 e ’60. Noi ci siamo lasciati influenzare da quella musica pop. Abbiamo assaporato il primo successo con ‘Piccola Katy, poi però dopo due anni finì tutto e continuammo ad aspettare il vero successo. Poi con ‘Tanta voglia di lei’ questo momento è arrivato.”

L'amore per la famiglia

Roby Facchinetti e Francesco Facchinetti, suo figlio, hanno condiviso tante esperienze professionali insieme. Oltre a The Voice, anche un Sanremo: "Il piacere di condividere una cosa forte con mio figlio, come Sanremo, è stata una sensazione unica. Ci siamo divertiti come matti. Anche se io ero agitato per me e per mio figlio, quel palco è qualcosa di unico". Una famiglia allargata, cinque figli da tre madri diverse che lui è riuscito a tenere insieme: "Sono felice, il mio più grande successo è stata questa famiglia allargata. È la più bella cosa questa per me, non è stato semplice, ma ce l'ho fatta". Roby Facchinetti è sposato attualmente con Giovanna Lorenzi

Siamo insieme da 34 anni, tanto tempo. – e ancora – Per me ha fatto tanto, ha avuto tanta comprensione, tanto amore, è innamorata sì dell’artista ma soprattutto dell’uomo e questa è una cosa che mi è sempre piaciuta. Lei ama e basta…

L'amicizia con Riccardo Fogli

Un passaggio in chiusura d'intervista anche sulla grande amicizia con Riccardo Fogli: "Riccardo e io abbiamo sempre avuto un rapporto molto speciale. Abbiamo condiviso tanto, soprattutto i primi anni quelli del grande sogno. Quando uscì dal gruppo, pensai che fosse tutto finito. Non pensavamo assolutamente di andare avanti, invece poi la storia è andata avanti, abbiamo reagito e abbiamo trovato Red Canzian e da lì abbiamo avuto un percorso importante. "