4 Giugno 2021
18:46

Rivoluzione a DAZN, cambia tutto a due mesi dalla Serie A

Nel giorno della proposta che potrebbe cambiare il nostro modo di vedere la Serie A, viene confermato il passaggio di Massimo Ambrosini e Marco Cattaneo da Sky a DAZN, così come l’uscita del direttore Marco Foroni, che dopo tre anni a DAZN va via e potrebbe passare ad Amazon. E il valzer non sembra finito.
A cura di Andrea Parrella

Per quanto si sia concluso di recente il campionato di Serie A, ci sono buone ragioni per iniziare a pensare al campionato successivo. Lo sanno bene dalle parti di DAZN, che con l'acquisizione del pacchetto principale di diritti Tv, trasmetterà la maggior parte delle partite del campionato italiano per le prossime tre stagioni.

Ma a DAZN le acque non sembrano tranquillissime, a giudicare dalla notizia anticipata nelle scorse ore da TvBlog, ovvero l'addio del direttore editoriale Marco Foroni, in carica sin dall'arrivo della piattaforma streaming in Italia. Un rapporto

Marco Foroni
Marco Foroni

Si chiudono dopo tre anni i rapporti tra DAZN e quello che è stato direttore responsabile della struttura giornalistica della piattaforma streaming. Adesso per Foroni si ipotizza un passaggio ad Amazon, che dal prossimo anno entrerà nel mondo del calcio in Italia attraverso la porta della Champions League.

Marco Cattaneo passa a DAZN
Marco Cattaneo passa a DAZN

Ambrosini e Cattaneo da Sky a DAZN

Il restyling di DAZN per il prossimo triennio è fatto soprattutto di volti e se Diletta Leotta resterà quello di riferimento, ci sono già alcuni volti di Sky che seguono il flusso dei diritti Tv e passano alla concorrenza. Come l'ex calciatore Massimo Ambrosini e Marco Cattaneo, ma anche il due volte ex direttore di Sky Sport Massimo Corcione in qualità di consulente. Stando alle informazioni in nostro possesso, il valzer dei volti del calcio potrebbe continuare nelle prossime settimane, vista la necessitò di DAZN di dare una forma alla struttura giornalistica che è attualmente in via di definizione. Sia in entrata, con l'arrivo di altri nomi che potrebbero essere confermati nelle prossime settimane, sia in uscita, visto che altri volti di DAZN potrebbero seguire Foroni ad Amazon. La squadra ufficiale di DAZN verrà presentata il prossimo luglio.

L’ex calciatore e commentatore Massimo Ambrosini
L’ex calciatore e commentatore Massimo Ambrosini

Come cambia la serie A con DAZN

Il tutto mentre è notizia di quest'oggi la proposta della lega di Serie A che potrebbe dare un taglio definitivo con il passato portando a 10 gli slot delle partite del massimo campionato. Praticamente 10 partite in 10 fasce orarie differenti. Attualmente sono 8 gli slot orari presenti in Serie A: sabato alle 15, alle 18 e alle 20.45 poi la finestra della domenica alle 12.30, alle 15 (tre gare), alle 18 e alle 20.45 fino al match del lunedì alle 20.45. Proposta che verrà valutata nel corso della prossima assemblea di lega per capire se ampliare il numero delle finestre con la redistribuzione di due delle tre gare che oggi sono previste in contemporanea la domenica alle 15. Questa l'ipotesi: sabato alle 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45, domenica alle 12.30, 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45. Lunedì il Monday Night alle 20.45.

La Serie A su DAZN, alla fine Diletta Leotta ha avuto ragione
La Serie A su DAZN, alla fine Diletta Leotta ha avuto ragione
Accordo Sky-Dazn, tutte le partite di Serie A nei locali pubblici
Accordo Sky-Dazn, tutte le partite di Serie A nei locali pubblici
Rivoluzione ai Golden Globe dopo accuse di razzismo ai neri e corruzione: cosa cambia
Rivoluzione ai Golden Globe dopo accuse di razzismo ai neri e corruzione: cosa cambia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni