23 Marzo 2016
10:17

Rissa a Quinta Colonna tra Maurizio Gasparri e Luca Telese

Lite in tv tra il politico e il giornalista sui fatti di Bruxelles. I due arrivano quasi alle mani e ad interromperli è Del Debbio: “Ma chi l’ha fatto venire? Ci mancava anche Telese a rompermi le pal*e”
A cura di Andrea Parrella

Rissa a Quinta Colonna tra Maurizio Gasparri e Luca Telese. Durante la puntata speciale dedicata agli attentanti di Bruxelles, condotta come sempre da Paolo Del Debbio, il rappresentante politico e il presentatore televisivo sono quasi venuti alle mani, alzandosi in piedi ed arrivando a parlare faccia a faccia, prima che fosse proprio il padrone di casa a dividerli. Tutto inizia da un'argomentazione di Gasparri che va a parare alla questione dei migranti e quanto sia giusto accoglierli sulle nostre coste.

Lo scontro (qui il video) parte da una provocazione di Telese, che chiede a Gasparri: "Fai il censimento, guardi la lingua ai cattivi, li chiudi in un lager e li ammazziamo tutti […] Fammi capire ti diamo i pieni poteri, ti metti la feluca, la mano come Napoleone e fai il lager?". Gasparri risponde affermando di voler fare un blocco navale per impedirgli di entrare in Italia. Dunque Telese cambia strategia e chiede a Gasparri se sappia quanti musulmani ci siano in Europa. La risposta è "diversi milioni", quindi il giornalista attacca: "Diversi che vuol dire? Non sai di cosa parli. Quanti più o meno? Sai di cosa stai parlando?". Telese si alza: "Ora urli perché non sai quanti sono, arrivi con una preparazione da compito delle elementari". "Non fare il saputello per difendere il terrorismo, tu stai difendendo i terroristi", attacca Gasparri. I toni si fanno anche più severi, con il giornalista che accusa il politico di essere arrivato in trasmissione con una preparazione da quinta elementare e la risposta del senatore non è delle più cordiali: "Ma che caz*o dici, sei ridicolo. Ma è un creti*o questo. Vatti a disintossicare. Sei un provocatore […] Sei uno schiavetto di questi della Shari'a". A sedare la lotta è Del Debbio, che li interrompe gridando:

Shhh, basta. Oh madonna, ma chi l'ha fatto venire? Ci mancava anche Telese a rompermi le pal*e

La speculazione politica sui fatti di Bruxelles da parte dei rappresentanti delle istituzioni è un argomento affrontato più volte di recente, specie nella giornatadi ieri, dopo gli attentati che hanno ucciso decine di persone e ferite in centinaia. Matteo Salvini, ad esempio, ha utilizzato i social in maniera strategica per comunicare ai suoi follower quanto stesse accadendo nella capitale belga e per questo non è stato esente da pesanti critiche per quello che è parso a molti un atto di puro sciacallaggio.

Rissa tra Sgarbi e Mughini, Maurizio Costanzo:
Rissa tra Sgarbi e Mughini, Maurizio Costanzo: "C'era un clima nobile da osteria"
"Inviata di Quinta Colonna insultata e bloccata in un bar dai giovani dei centri sociali"
Gasparri sui Pooh:
Gasparri sui Pooh: "Scappati dall'ospizio", la replica di Facchinetti: "Sei triste"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni