Ricky Tognazzi è stato il protagonista nella puntata odierna di "Vieni da me", il programma condotto da Caterina Balivo. Nell'ambito dell'ormai noto momento della "Cassettiera", quella in cui l'ospite del giorno tira fuori i ricordi di una vita e di una carriera professionale, il noto attore ha ricordato sua madre Pat O'Hara e ha parlato di sua moglie, Simona Izzo

Le parole di Ricky Tognazzi

Ricky Tognazzi, autore di tante commedie, figlio del grande Ugo Tognazzi e marito di Simona Izzo, ha voluto ricordare sua madre, una donna "schiva" eppure sempre "molto spiritosa". Di sua madre il merito di avergli insegnato a vivere con grande passione, con grande intensità e ironia.

Mia madre se ne è andata pochi giorni fa. Era una grande appassionata di musica. Tra le tante cose mi ha regalato la passione per la musica, il teatro, le commedie musicali. Mi ha introdotto, non dico più di papà che è stato un padre artistico, ma mi ha dato tanto. Poi mi regalò un cuscino, qualche anno fa con la scritta ‘dietro ogni uomo di successo c’è una madre sorpresa’. Era il segno della sua ironica intelligenza. Mi ha voluto fare un complimento, ma allo stesso tempo dimostrare il suo stupore: è sempre stato al suo fianco, per me è il mio secondo papà. Me la sono goduta. Lei era una donna un po’ schiva, altera, ma sempre molto spiritosa. Mi ha insegnato a vivere con leggerezza ed ironia.

L'amore con Simona Izzo

Più di trent'anni insieme a Simona Izzo. Ricky Tognazzi apre il suo cuore e parla del suo più grande amore: "Sicuramente mi ha forgiato, è il mio braccio destro e sinistro". L'attore ha ricordato la funzione fondamentale che ha avuto la Izzo per Sara, la prima figlia nata dal precedente matrimonio con Flavia Toso.

È stata una seconda mamma adorabile per Sara, mia figlia, che aveva tre anni e poi mi ha aiutato tanto. Ha scritto tutti i miei film anche se poi al cinema c’è sempre film di Ricky Tognazzi. Per sopravvivere abbiamo diviso i bagni. Vi assicuro che funziona, a meno che non vogliate separarvi. Io e Simona abbiamo un rapporto a tre. Io lei e il film che stiamo realizzando.