Riccardo Fogli è stato ospite di "Vieni da me" nel momento de "La Cassettiera". Contrariamente a quanto ci si aspettava, non una parola è stata fatta sulla sua esperienza all'Isola dei Famosi. Si è partiti parlando dei suoi inizi come gommista, si è parlato poi della sua straordinaria carriera, dei suoi affetti, sua madre e suo padre, poi di Karin Trentini, il suo più grande amore.

I sogni e i ricordi della madre

In famiglia, Riccardo Fogli ha sempre dimostrato di avere un'anima artistica. Lavorava a Pontedera come metalmeccanico, come voleva suo padre, ma la madre diceva: "Lascialo sognare".

Io lavoravo a Pontedera in una fabbrica dove lavoravo come metalmeccanico. Come voleva mio padre. Mia madre invece diceva a mio padre: ma lascialo sognare. In fabbrica infatti cantavo sempre. La mia figlia era molto povera, il bagno non c'era ed era fuori. Pensa che io per anni non ho saputo cosa fosse il bidet.

Gli amori e i successi

Cassetto dopo cassetto, Caterina Balivo gli chiede dei successi con i Pooh e degli amori. Si parla di gossip, lui

Piccola Katy ci ha aiutato tanto ma i soldi non ne giravano tanti. Viola Valentino? Quando ci sposammo andammo a mangiare in un ristorante per camionisti. Perché? Si mangiava bene e si spendeva poco. Patty Pravo? Ho fatto soffrire Viola e mi dispiace.

Karin Trentini, il cuore di Riccardo Fogli

Ad un certo punto, Riccardo Fogli tira fuori dal cassetto un cuore di cartone con su scritto "Cuoremio". Non ha dubbi: "È Karin, mia moglie!". Non una parola sul gossip e su Fabrizio Corona.

Il cuore? Il mio cuore è mia moglie: Karin Trentini. Lei è figlia di due miei grandi fan. Lei venne a vedere un mio concerto e quando mi vide, sembra, che disse: che uomo bellissimo. Un giorno lo sposerò”.

C'è stato anche un momento divertente nel corso dell'intervista quando Caterina Balivo spiazza Riccardo Fogli, scherzoso e piacione: "Ma ci stai provando con me?". Pronta la risposta dell'ex Pooh: "Non scherziamo potresti essere mia figlia".