Matteo Renzi e Loredana Lecciso che cos'hanno in comune? Entrambi sono stati gli ospiti principali di "Domenica Live" e hanno fatto la fortuna di Barbara "Carmelita" D'Urso negli ascolti tv. L'intervista a Loredana Lecciso, in particolare, ha avuto il merito di fare da traino per quella di Matteo Renzi. Dai fatti d'amore snocciolati dalla Lecciso, le trame shakespeariane "Al Bano si, Al Bano no" con Romina Power di mezzo, hanno poi aperto la strada al programma elettorale del candidato premier del Partito Democratico, Matteo Renzi. Per "Domenica In", invece, la notte è sempre più fonda.

Gli ascolti della domenica pomeriggio

"Domenica Live", con i suoi segmenti, stravince la domenica degli ascolti pomeridiani. La prima parte, con la presentazione, è stata seguita da 2.283.000 spettatori (12.5%), la parte dedicata all'Attualità raccoglie 2.920.000 (17.6%), quella delle Storie realizza 3.806.000 spettatori (23.8%). La parte dedicata alle Elezioni con Matteo Renzi segna 2.739.000 spettatori (15.5%), chiude "L'ultima sorpresa" con 2.261.000 spettatori (11.7%). "Domenica In" è stato visto da 1.848.000 spettatori (11%) nella prima parte e da 1.340.000 spettatori nella seconda parte (8.5%). Fa bene "Quelli che il calcio" su Rai2: 1.484.000 spettatori (9.4%). Nel segmento di anteprima, "Quelli che Aspettano" realizza 1.387.000 spettatori per l'8% di share.

L'intervista a Loredana Lecciso

“Tornerò presto a Cellino” ha detto Loredana Lecciso a Domenica Live, spegnendo qualsiasi clamore sulla spaccatura con Carrisi. Nella lunga intevista è chiaro il suo risentimento per le entrate a gamba tesa nella loro storia di Romina e la timidezza di Al Bano in certi momenti nei quali le cose andavano chiarite.

L'intervista a Matteo Renzi

"Ai ragazzi di diciotto anni voglio chiedere di dedicare un mese l'anno al servizio civile obbligatorio. Per avere sicurezza dobbiamo avere anche dei doveri". Lo ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi a Domenica Live, aggiungendo: "Bisogna garantire la certezza della pena: se ti becco non mi esci il giorno dopo". Il candidato Premier ha anche chiarito che finché ci sarà lui, la flat tax ci sarà. Inoltre ha confermato l'estensione degli 80 euro in busta paga.