Remo Girone è stato il protagonista dell'odierna puntata di "Vieni da me" nel segmento delle emoticon, quello in cui l'intervistato associa una emoticon diversa per ogni personaggio dello spettacolo a lui legato. Per questo, la scelta di Remo Girone su Michele Placido ha preso in contropiede Caterina Balivo e, molto probabilmente, lo stesso pubblico a casa. Per l'attore con cui ha condiviso tanti anni ne "La Piovra" è arrivata l'emoji della cacca, ma il motivo che c'è dietro la scelta di questa emoticon singolare non ha nulla a che vedere con i rapporti tra i due.

La scelta di Remo Girone

Remo Girone ha scelto l'emoticon della cacca per Michele Placido perché ha riferito che sul set Luigi Perelli, il regista de "La Piovra 3" e "La Piovra 4", gli unici due capitoli che i due hanno condiviso, cercava di metterli l'uno contro l'altro in continuazione. Un escamotage per rendere l'odio tra i due quanto più veritiero e reale possibile nella finzione scenica.

Ti spiego perché questa emoticon, non c'è nulla che non va con Michele Placido. Ma il regista sul set ci diceva cose e faceva in modo di metterci sempre l'uno contro l'altro, perché i due personaggi, quello di Corrado Cattani e di Tano Cariddi, erano antitetici. Questo dava verità al nostro odio nella finzione scenica. Per questo motivo gli dò questa emoticon.

Il successo de La Piovra

"La Piovra" è ancora considerata come la serie italiana più famosa nel mondo. È grazie a "La Piovra" che Remo Girone ha ottenuto ruoli in film internazionali, come ha rivelato egli stesso a Caterina Balivo nel corso della puntata odierna:

Perché lì ci sono da sempre tanti servizi in stile Netflix che contengono la lista completa di tutti gli episodi de La Piovra. Fu grazie a questi cataloghi che fui scelto da Ben Affleck per il suo film.

Remo Girone ha lavorato con Ben Affleck nel 2016 per "La legge della notte". Ne "La Piovra", l'attore ha interpretato il personaggio di Tano Cariddi, spietato affarista legato alla mafia che fa affari con tutto il mondo criminale, massoneria compresa. "La Piovra" ha realizzato in prime time una media di 12-14 milioni di telespettatori, parliamo di un successo assoluto della nostra tradizione.