Martedì 24 settembre, Rai1 ha lasciato spazio alla finalissima di Reazione a Catena. A contendersi la vittoria del torneo sono stati ‘I tre forcellini‘ (Gianluca Maguolo, Simone Pelizzola e Alessandro Fiorindo) e ‘I tre di denari‘ (Francesco Nonnis, Marco Burato e Michael Di Liberto). Ad aggiudicarsi la vittoria sono stati ancora una volta ‘I tre di denari‘ che si sono spartiti un montepremi di 15.750 euro. L'ultima frizzante puntata del programma condotto da Marco Liorni ha divertito il pubblico che l'ha commentata con partecipazione sui social. Tuttavia, non è mancata una piccola polemica.

Intesa vincente: risposta annullata a ‘I tre forcellini'

Una delle prove più amate di ‘Reazione a catena' è l'Intesa Vincente. Il meccanismo è molto semplice: uno dei tre concorrenti deve indovinare una serie di parole fornite dalla redazione, basandosi sulle definizioni che gli danno i suoi compagni di avventura. Nelle definizioni, però, non devono essere menzionati sinonimi della parola da indovinare. Veniamo ora all'accaduto. Simone Pellizzola e Alessandro Fiorindo hanno fornito la seguente definizione: "Qual è il dio del vino?". Gianluca Maguolo ha replicato: "Bacco". Il caposquadra ha dato la risposta esatta ma Marco Liorni ha spiegato di vedersi costretto ad annullarla: "Sì la risposta è giusta però mi dicono che nei nostri dizionari di riferimento ‘Bacco' e ‘vino' sono sinonimi".

La Rai ha ragione: Bacco e vino sono sinonimi

La decisione di annullare la risposta ha causato polemiche da parte degli spettatori e anche una esilarante ondata di ironia. Tra i post pubblicati su Twitter, infatti, c'è chi ha commentato: "Sto per bere un bicchiere di bacco" o chi ha reinterpretato il successo di Al Bano e Romina Power: "Felicità, è un bicchiere di bacco con un panino". Inoltre, c'è chi si è fatto serio e ha visto in quella risposta annullata, una decisione che ha penalizzato i Tre Forcellini: "Credo che i Tre Forcellini siano stati penalizzati per il fatto dei sinonimi…ma dove Bacco (nome di un Dio) è sinonimo di vino?". In realtà, la Rai ha ragione. Basta consultare un dizionario per notare che il termine ‘Bacco' può essere usato anche con il significato di ‘vino', soprattutto quando lo si indica come un vizio. Il dizionario Treccani fa l'esempio di espressioni come ‘gli effetti di Bacco' o ‘uomo dedito a Bacco', dove è evidente che la parola ‘Bacco' è usata al posto di ‘vino'. Per fare un altro esempio, nel detto ‘Bacco, tabacco e Venere riducono l'uomo in cenere‘, il nome della divinità viene usata proprio con il significato di ‘vino'. Il proverbio, infatti, punta il dito contro l'eccessivo ricorso al vino, al fumo e a una vita sessuale sregolata. La decisione della Rai di annullare la risposta, dunque, appare fondata.