Raoul Bova è uno dei volti noti del cast de "I Medici 2", la seconda stagione della serie in onda su Rai1, dedicata alla famiglia Medici, a Lorenzo detto il Magnifico e al Rinascimento fiorentino. Ieri sera il suo volto non è passato inosservato, soprattutto il suo ruolo, inconsueto per la sua storia e il suo curriculum. Nella serie, l'attore è Papa Pio Sisto IV, il pontefice dei beni terreni, colui che provò a contrastare l'ascesa dei Medici dando vita alla Congiura dei Pazzi, la famiglia nemica di Lorenzo.

La reazione dei fan

Quando l'attore è entrato in scena, la reazione di molti spettatori è stata plateale. Una sorpresa per soprattutto per il pubblico femminile che ha risposto a suon di hashtag e meme di svenimenti in digitale. Soltanto pochi minuti per lui nella serie, ma avrà maggiore spazio nelle prossime puntate. Minuti che però sono bastati ad attirare l'attenzione.

Chi era Papa Pio Sisto IV

Non un personaggio particolarmente amato quello interpretato da Raoul Bova. Papa Pio Sisto IV, 212esimo Papa nella storia della Chiesa Cattolica, è stato un pontefice che ha lavorato più al mantenimento degli interessi terreni, più alla radicalizzazione del suo papato che alle opere di Chiesa. Erano d'altronde gli anni delle guerre, delle crociate contro i Turchi. Guerre che, nei trattati storici, vengono considerate sanguinose e infruttuose e che lasciarono il tesoro papale con gravi ammanchi. Fu anche uno dei pontefici che più utilizzo la sua carica a scopo politico, consolidando il suo potere attraverso il nepotismo, assegnando cariche e accordi che assicureranno altri pontefici in linea con la sua visione, su tutti Giulio II, suo nipote. È lui il Sisto da cui prende il nome la Cappella Sistina, affrescata da Michelangelo proprio sotto il papato del nipote.