La Rai ha proposto alla Regione Basilicata la città di Matera per la diretta televisiva de L'Anno che Verrà, il tradizionale appuntamento del 31 dicembre con il quale la prima rete del servizio pubblico saluta l'anno appena trascorso e accoglie il successivo. Con un comunicato l'azienda di servizio pubblico ha fatto sapere di aver avanzato la proposta di tornare nella città lucana soprattutto in considerazione del fatto che, come noto, nel 2019 Matera sarà la capitale Europea della Cultura:

Rai ha proposto alla Regione Basilicata la città di Matera per la diretta televisiva del Capodanno 2018/2019. Il Servizio Pubblico non può non tenere conto che la città  dal 1 gennaio 2019 sarà la Capitale Europea della Cultura e diventerà la protagonista assoluta del panorama culturale italiano e europeo. Sarebbe difficilmente giustificabile a livello istituzionale l’indicazione di  una sede diversa nella stessa regione.
Tuttavia Rai ha manifestato in più occasioni alla Regione Basilicata la disponibilità a valutare ulteriori possibili città che soddisfino le esigenze produttive nella tempistica indicata.

Non è tutto, l'annuncio ma prosegue specificando che la Rai ha pensato a una soluzione per l'edizione del prossimo anno, ovvero spostare la produzione nella città di Venosa: "Inoltre ha comunicato alla Regione che la città di Venosa potrebbe essere indicata per l’edizione 2019/2020 previa  una serie di verifiche tecniche e organizzative che dovranno essere effettuate". 

La Rai ha trasferito in Basilicata la sua meta per l'ultimo dell'anno da 4 anni. Una eventuale edizione de L'Anno che Verrà a Matera rappresenterebbe un ritorno della Rai nella città dei celebri Sassi per festeggiare la fine dell'anno. Era già successo nel 2015, l'anno successivo era stata invece la volta di Potenza, mentre nel 2017 era toccato a Maratea. Ovunque si terrà la manifestazione 2018, la conduzione verrà affidata ancora una volta ad Amadeus, che per il quarto anno consecutivo accompagnerà i telespettatori nel nuovo anno.