2.625 CONDIVISIONI

Racconta la storia di Peppino Impastato, a 16 anni Chiara commuove il pubblico

A “Italia’s Got Talent” Chiara Perreca, 16 anni, recita un monologo tratto da “I cento passi”, film diretto da Marco Tullio Giordana sulla vita di Peppino Impastato. Bisio, Littizzetto, Zilli e Matano restano estasiati dalla sua bravura.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di A. P.
2.625 CONDIVISIONI
Immagine

Italia's Got Talent è partito da diverse settimane e si trova, al momento, ancora alla fase iniziale, quella nella quale, ad autentici talenti, si alternano veri e propri fenomeni da baraccone che aiutano ai fini della leggerezza del format acquisito da Sky da due anni. Il programma in onda in chiaro anche su Tv8 (la compianta Mtv), sta riscuotendo ottimi dati d'ascolto, anche grazie ai personaggi che salgono sul palco e che non sono mai banali. Tra questi, a sorprendere nella puntata di giovedì 7 aprile è stata Chiara Perreca, ragazzina di 16 anni originaria di Bacoli, città situata nella zona dei Campi Flegrei, vicino Napoli, recitando un monologo tratto dal film I cento passidiretto da Marco Tullio Giordana e ispirato alla vita di Peppino Impastato.

Se un paio di settimane fa a sorprendere era stata la giovanissima comica romana Lucrezia Petracca, di soli 11 anni, stavolta è stata Chiara Perreca a catturare l'attenzione di Bisio, Littizzetto, Matano e Zilli, oltre che del pubblico intero presente negli studi del programma condotto da Ludovica Comello, raccontando la storia del giornalista, attivista e politico siciliano originario di Cinisi che, pur di ribellarsi allo strapotere mafioso decise di combattere il suo stesso sangue denunciando gli illeciti mafiosi e raccontandoli alla radio, pubblicamente, senza peli sulla lingua. Il suo destino lo conoscono in molti, venne infatti ucciso dalla mafia il 9 maggio 1978 dopo essere stato legato ai binari del treno e fatto saltare in aria con della dinamite. La sua colpa, quella di voler raccontare la verità, senza compromessi e di farlo anche col sorriso sulle labbra.

Chiara ha commosso i giudici e il pubblico, raccogliendo i complimenti di Claudio Bisio e di Luciana Littizzetto per le sue capacità oratorie e recitative. E la ragazza di Bacoli, oltre al passaggio del turno, si è guadagnata anche i complimenti del sindaco della città, Josi Gerardo della Ragione, che ha pubblicato su Facebook il video della sua esibizione.

2.625 CONDIVISIONI
Lunetta Savino è Felicia Impastato nel film sulla madre di Peppino: "Esempio per le donne"
Lunetta Savino è Felicia Impastato nel film sulla madre di Peppino: "Esempio per le donne"
"Felicia Impastato": il film sulla madre di Peppino, esempio di lotta contro le mafie
"Felicia Impastato": il film sulla madre di Peppino, esempio di lotta contro le mafie
Felicia Impastato non teme l'effetto Gomorra: quasi 7 milioni di spettatori
Felicia Impastato non teme l'effetto Gomorra: quasi 7 milioni di spettatori
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views