Pubblico in piedi a Stasera Casa Mika per il monologo di Luciana Littizzetto contro la violenza sulle donne. La celebre comica e intrattenitrice è entrata in studio per le consuete interazioni con il padrone di casa, accolta sempre benevolmente dal pubblico. Un po’ meno, ma con la consueta ironia, dal padrona di casa che ha perfino proposto a una donna del pubblico di prenderne il posto. Il momento più ricco di pathos della serata, però, è arrivati con il monologo di Luciana avvenuto a circa metà della puntata.

Luciana contro la violenza sulle donne.

Luciana ha introdotto l’argomento parlando della disparità di trattamento, in ogni campo, compreso quello professionale, tra uomini e donne. Elencando i motivi per i quali le sarebbe piaciuto nascere uomo, è passata a enumerare quelli per i quali si rammarica di essere, invece, donna. Uno in particolare ha attirato l’attenzione del pubblico in studio e di quello sintonizzato da casa. Al centro del palco, con la voce evidentemente rotta dall’emozione dettata dal momento, la Littizzetto ha parlato di violenza sulle donne, chiudendo con una battuta che ha finito per fare il giro della rete: “Quando una donna dice no, è no. Può aver detto sì a 99 uomini e tu sei il centesimo. È no!”. Applausi per lui con il pubblico che le ha dedicato una standing ovation.

Gli ospiti della seconda puntata di Stasera Casa Mika.

La seconda puntata di Stasera Casa Mika ha portato sul palco, come di consueto, un gran numero di artisti di fama nazionale. Mika ha voluto accanto a sé Stash dei The Kolors, Fiorella Mannoia, Massimo Ranieri – che ha cantato “Donna” di Mia Martini subito dopo il monologo della Littizzetto, sfruttando l’onda emotiva del momento – Sarah Felberbaum, Serena Rossi e tantissimi alti.