264 CONDIVISIONI
21 Aprile 2020
21:00

Quando Adamczyk incontrò Giovanni Paolo II, Wojtyla disse: “Cosa ho mai fatto per meritare un film”

Canale5 ripropone la miniserie in due puntate Karol – Un uomo diventato Papa. Diretta da Giacomo Battiato, racconta la vicenda umana di Giovanni Paolo II. A interpretare il Santo Padre è l’attore polacco Piotr Adamczyk, che nel 2004 ebbe modo di incontrare il Papa. Provò un’emozione intensa: “Ero confuso e ipnotizzato dal suo sguardo, è stato un vero e proprio shock emotivo”.
A cura di Daniela Seclì
264 CONDIVISIONI

Canale5 ripropone la fiction in due puntate Karol – Un uomo diventato Papa. La miniserie è diretta da Giacomo Battiato e narra la storia di Giovanni Paolo II. A interpretare il ruolo di Karol Wojtyła, l'attore polacco Piotr Adamczyk. Non tutti sanno che l'attore ebbe modo di incontrare il Santo Padre. Un'esperienza intensa che non dimenticherà mai.

Piotr Adamczyk ammutolito davanti a Giovanni Paolo II

Piotr Adamczyk incontrò Papa Giovanni Paolo II nel 2004, prima che la miniserie Karol – Un uomo diventato Papa andasse in onda. L'attore raccontò l'intensa emozione provata, in un'intervista rilasciata a Tv, Sorrisi e Canzoni. Non appena seppe che il Papa l'avrebbe ricevuto, fu "travolto da una grande emozione". Poi, fece capolino la preoccupazione: "Che cosa avrei potuto dirgli?. Quando Giovanni Paolo II entrò nella stanza, Piotr Adamczyk si ammutolì: "Il suo segretario mi ha presentato con le parole ‘Ecco, Santo Padre, l’uomo che interpreterà Karol Wojtyla’, beh, per la prima volta in vita mia ho… dimenticato il testo. Ero confusissimo ed emozionato”. Tutto ciò che riuscì a dire fu: “Sono molto felice, sono davvero felice”.

Cosa disse Papa Wojtyła all'attore Piotr Adamczyk

Pietro Valsecchi, produttore della miniserie, svelò le parole pronunciate da Karol Wojtyła durante l'incontro con Piotr Adamczyk: "Lo ha guardato negli occhi e gli ha detto: ‘Voi siete matti a fare un film su di me. Ma che cosa ho mai fatto io?". Adamczyk confidò di non essere riuscito a rispondergli:

"Non sapevo proprio che cosa rispondergli, ero ipnotizzato dal suo sguardo che sembrava dirmi: ‘Ma perché questo film su di me?'. Era come se mi stesse radiografando con gli occhi. Per me è stato un vero e proprio shock emotivo. Mentre ero vicino a lui mi sentivo come un bambino di sei anni".

E pensare che l'attore aveva già incontrato due volte Giovanni Paolo II. La prima volta a soli sei anni. Il Santo Padre visitava la Polonia per la prima volta dopo essere diventato Papa. Piotr lasciò le mani dei suoi genitori e si intrufolò tra la folla per vederlo da vicino: "Arrivai a due passi da lui. E lì successe una cosa davvero magica: il suo sguardo e il mio si sono incrociati e ho avuto l'impressione che il Papa benedicesse, tra tanta gente, proprio me". Poi, lo incontrò di nuovo quando alcuni attori polacchi vennero invitati in Vaticano per una serata dedicata alle poesie del Papa.

Luca Zingaretti e Jude Law in corsa per il ruolo del Papa

Nel 2002, intervistato da AdnKronos, Pietro Valsecchi dichiarò di aver trovato l'attore giusto per interpretare Papa Giovanni Paolo II. La scelta era ricaduta su Luca Zingaretti. Un anno più tardi, spiegò di stare pensando di puntare su Jude Law. La scelta definitiva, però, fu Piotr Adamczyk. L'attore colpì Valsecchi per la straordinaria somiglianza con il Santo Padre. Inoltre, condivideva con il Papa i valori della pace e della difesa degli ultimi che spinsero Wojtyla a diventare sacerdote mentre infuriava la guerra. Adamczyk ha raccontato a Repubblica il primo provino con il regista Giacomo Battiato:

"Durante il primo incontro con il regista non ho fatto altro che arrossire. Ero certo che quell' incapacità di controllare l'emozione mi avrebbe danneggiato. Poi ho letto ‘Storia di Karol' di Gian Franco Sviderchoski e ho scoperto che anche il giovane Karol arrossiva spesso. E sono tornate le speranze".

Papa Giovanni Paolo II è morto il 2 aprile 2005. Le due puntate della fiction vennero trasmesse qualche giorno più tardi, il 18 e il 19 aprile, registrando risultati sbalorditivi. Il primo episodio venne seguito da 12.654.000 pari al 44,31% di share, il secondo episodio, 13.011.000 spettatori pari al 43,50%, cartina tornasole dell'affetto di cui Karol Wojtyła godeva.

264 CONDIVISIONI
Giovanni Paolo II a 100 anni dalla nascita, su TV2000 la programmazione speciale per Wojtyla
Giovanni Paolo II a 100 anni dalla nascita, su TV2000 la programmazione speciale per Wojtyla
Clarissa Marchese presenta la figlia Arya: "La cosa più bella che abbia mai fatto, è tutto per me"
Clarissa Marchese presenta la figlia Arya: "La cosa più bella che abbia mai fatto, è tutto per me"
Sonia Bruganelli: "Non so cosa avrei fatto senza Paolo Bonolis, anche nei silenzi c'è amore"
Sonia Bruganelli: "Non so cosa avrei fatto senza Paolo Bonolis, anche nei silenzi c'è amore"
La giuria di Italia's got talent 2022: fuori Joe Bastianich, entra Elio
La giuria di Italia's got talent 2022: fuori Joe Bastianich, entra Elio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni