Rai1 festeggia. Il pubblico premia la fiction "Pezzi Unici", la prima puntata di sei totali con un super cast: da Sergio Castellitto a Giorgio Panariello. La prima puntata di Pezzi Unici ha superato i 4.6 milioni di spettatori per uno share totale pari al 20%. "La Caccia – Monteperdido" crolla a 2.1 milioni netti per il 9.4% di share. Un altro buon risultato per Massimo Giletti e "Non è L'Arena", che conquista 1.311.000 spettatori netti per il 6.6% di share.

Ascolti tv 17 novembre 2019

Nel dettaglio, la prima puntata di "Pezzi Unici" su Rai1 ha realizzato 4.621.000 spettatori netti per il 20% di share. Il secondo programma più visto è "Le Iene", che su Italia1 realizza 2.229.000 spettatori netti per il 12.8% di share. Su Rai2, "Che tempo che fa" segna 2.118.000 spettatori netti per l'8.4% di share. Nel segmento, "Il Tavolo", Rai2 segna 1.490.000 spettatori netti per il 7.8% di share. È solo quarto "La caccia – Monteperdido", la fiction spagnola con Megan Montaner: 2.117.000 spettatori netti per il 9.4% di share. Su Tv8, il Gran Premio di Formula 1 del Brasile è stato seguito da 1.714.000 spettatori netti per il 7.3% di share.

Sulle altre reti

"Non è L'Arena" anche ieri ha dedicato ampio spazio all'inchiesta di Fanpage.it "Camorra Entertainment". Buono il risultato: 1.311.000 spettatori con il 6.6% di share. Su Rai3, il film "Snowden" è stato visto da 816.000 spettatori pari ad uno share del 3.6%. Su Rete4 "The Bourne Ultimatum – Il ritorno dello sciacallo", film con Matt Damon, raccoglie 785.000 spettatori con il 3.5% di share. Sul Nove, il reality "Pizza Hero – La Sfida dei Forni" fa registrare 393.000 spettatori per l'1.5% nel primo episodio, e 244.000 spettatori per l'1.2% nel secondo episodio.

La trama di Pezzi Unici

Diretta da Cinzia TH Torrini, la serie tv ‘Pezzi unici' narra le vicende di Vanni, maestro della lavorazione del legno. Nell'arte dell'intaglio non ha rivali. La sua vita privata, però, è distrutta. Il figlio Lorenzo è morto dopo essersi perso nel tunnel della droga. Sembra si sia suicidato ma la verità non è mai stata appurata. La morte di Lorenzo ha portato la famiglia di Vanni a disintegrarsi. La moglie, infatti, lo ha lasciato perché ritiene Vanni colpevole di essere stato indifferente verso la sofferenza del figlio. Nel suicidio di Lorenzo qualcosa non torna. Negli ultimi tempi si era disintossicato e teneva un corso di artigianato in una casa famiglia. Sembrava finalmente sereno. In quella struttura aveva conosciuto e dato speranza a cinque ragazzi problematici. Vanni decide di occuparsi di questi ‘pezzi unici' e non abbandonarli dopo la morte di Lorenzo. Stando con loro, però, inizia a convincersi che Lorenzo sia stato ucciso e che quei ragazzi conoscano la verità. Ciascuno di loro sembra avere un motivo per volere morto Lorenzo.