La puntata dell'11 dicembre di Vieni da me ha visto tra gli ospiti Patrizia Rossetti, alle prese con una vera e propria rinascita artistica grazie alla partecipazione a Pechino Express 2018. Volto importante della televisione negli anni 80 e 90, come conduttrice e annunciatrice, per un po' è sparita dai radar, ma nel programma di Costantino Della Gherardesca la coppia delle Signore della tv formata da lei e Maria Teresa Ruta ha conquistato tutti, tanto da arrivare alla vittoria finale.

L'esperienza a Pechino Express

"In quel programma ci volevano tutti bene", ha raccontato la Rossetti a Caterina Balivo, "nessuno del gruppo ci ha mai nominate. Si è rivelata una grande esperienza di amicizia". Ora, c'è da chiedersi se il successo di Pechino Express porterà nuove opportunità lavorative a lei e alla Ruta, che recentemente ha svelato come la sua carriera in Rai sia stata interrotta a causa di un no alle avance di un dirigente televisivo. Di certo, entrambe hanno dimostrato di saper farsi amare da un pubblico come quello di Pechino, giovane e molto social.

Il matrimonio con Rudy Londoni

Nel salotto di Caterina Balivo, la Rossetti ha parlato anche d'amore. L'uomo della sua vita l'ha sposato nel 2012, è il cameraman Rudy Londoni: “L’ho conosciuto durante una telepromozione", ha racconto, "Era partito un filmato e la mia cagnolina Kylie (l’ho chiamata così in onore della Minogue) si era nascosta dietro la sua telecamera. Lui si è offerto subito di tenermela”.

La carriera e gli esordi a Sanremo

Patrizia Rossetti è stata per anni la regina di Rete 4, soprattutto grazie all'allora seguitissimo programma Buon pomeriggio e allo show in prima serata Bellezze al bagno. La sua presenza sul quarto canale si è progressivamente ridotta, limitandosi alle televendite, e negli anni successivi l'abbiamo vista come concorrente a La Fattoria, inviata a Quelli che il calcio, opinionista a Pomeriggio 5. Forse non tutti ricordano che la sua carriera iniziò nel 1982 con due incarichi a dir poco prestigiosi: condusse infatti il Festival di Sanremo con Claudio Cecchetto e Miss Italia con Memo Remigi. La kermesse musicale fu il suo debutto, grazie alla vittoria nel concorso "Una valletta per Sanremo" di Domenica In. A Vieni da me, ha ricordato proprio gli inizi:

Di solito all’Ariston si va quando si è al massimo del proprio percorso professionale, io ci sono andata quando ero agli esordi. Claudio Cecchetto è stato straordinario, ricordo che non sapevo pronunciare i nomi degli ospiti stranieri.

Infine, una piccola rivelazione: prima di sbarcare in televisione, la Rossetti fece tutt'altro mestiere. In gioventù lavorò da un barbiere: "Facevo qualche shampoo e mi è capitato anche di fare qualche barba. Mi è andata bene perché non ho ammazzato nessuno! Sai, a quei tempi di usavano i rasoi affilatissimi".